menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie di colpi per Olidata: in un mese si aggiudica tre maxi-commesse

La storica azienda romagnola, nata a Cesena nel 1982, da luglio 2014 è tornata ad essere una proprietà al 100% italiana e ha ampliato i suoi affari dedicandosi alle Pubbliche Amministrazioni e Piccola e Media Impresa interessate a investire in innovazione e tecnologia

La cesenate Olidata si è aggiudicata una gara europea per la fornitura in noleggio di stampanti multifunzione, servizi connessi e software per la gestione del flusso di documenti per il Gruppo Banca Sace, per un importo complessivo di circa 893 mila euro. Alla prima settimana di marzo, invece, risale la notizia dell’aggiudicazione definitiva di una gara comunitaria indetta dalla Regione Autonoma della Sardegna, per il noleggio di apparecchiature multifunzione e stampanti ad alta efficienza e a basso impatto ambientale, e servizi connessi di gestione. Il contratto, che sarà a breve formalizzato, prevede fornitura di apparecchiature, materiali di consumo e manutenzione, per un importo complessivo di 4 milioni e 320 mila euro.


 

La storica azienda romagnola, nata a Cesena nel 1982, da luglio 2014 è tornata ad essere una proprietà al 100% italiana e ha ampliato i suoi affari dedicandosi alle Pubbliche Amministrazioni e Piccola e Media Impresa interessate a investire in innovazione e tecnologia per allinearsi a quei criteri di efficienza, sostenibilità e uso intelligente delle risorse previsti dal modello di Smart City in ampia diffusione in Europa e ne mondo.


 

“Questi ultimi due risultati consolidano il posizionamento di Olidata come attore di riferimento a livello nazionale anche nel settore del printing, ambito in cui ci siamo affacciati da appena un anno - dichiara l’amministratore delegato di Olidata, Marco Sangiorgi - E dimostrano l’efficacia della metodologia utilizzata nella partecipazione alle gare pubbliche anche per il settore stampanti, aprendo quindi una nuova finestra di sviluppo in un mercato che ci vede come fornitore storico delle P.A. per quanto riguarda i prodotti dell’Information Technology (PC, notebook , server)”.


 

L’ultima importante acquisizione in ambito ICT risale a febbraio, quando l’azienda cesenate si è aggiudicata definitivamente una gara Consip per la fornitura alle Pubbliche Amministrazioni di 40 mila PC Desktop a basso impatto ambientale e dei servizi software ad essi connessi, per un valore di oltre 16 milioni di euro. Parallelamente, Olidata ha avviato una sinergia con la società Comex acquisendone per tre anni l’affitto del ramo di azienda, al fine di rilanciare sul mercato questo storico brand dell'Information Technology italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento