Nuova scuola di cucina, Confcommercio agli imprenditori: "Non tirate mai i remi in barca"

E' quanto afferma il presidente di Confcommercio Cesenate, Corrado Augusto Patrignani

"La nascita a Cesena della scuola cucina ICook con due partner accreditati come Cook Academy e Iscom Formazione, entrambi leader e all'avanguardia nei rispettivi settori, è prima di tutto un evento culturale, e di grande rilievo. Quando apre una scuola, quando si fa formazione ad alto livello, con professionisti accreditati, si è protagonisti sempre di un'operazione di carattere culturale, intesa nella più ampia accezione del termine". E' quanto afferma il presidente di Confcommercio Cesenate, Corrado Augusto Patrignani.

"La nuova scuola - chiosa Patrignani - è una risorsa che concorre ad alimentare e rendere più competitivo quel Brand Romagna su cui Confcommercio punta da tempo per dare più valore all’offerta territoriale di uno dei posti più belli al mondo in cui siamo orgogliosi di vivere, lavorar e di dare il nostro contributo alla sua crescita. La cucina, l’arte di cucinare, di creare e di proporre pietanze sono una prerogativa storica non solo del nostro Paese, ma nello specifico dei romagnoli e sono un tratto distintivo del nostro bene vivere, di quella che è dolce vita romagnola, per usare la definizione del film di Fellini. Confcommercio è impegnata a far sì, insieme a tanti altri interlocutori, che lo divenga sempre di più. Ecco allora Cook Academy e il centro formativo Iscom-Formazione possono dare uno straordinario contributo allo sviluppo del brand, puntando su uno dei tratti distintivi dell'offerta romagnola".

continua nella pagina successiva ====> INNOVAZIONE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento