“Non rassegnati alla crisi, ma reattivi"

Una particolare attenzione, in questa edizione 2012, è stata dedicata inoltre alle prospettive di miglioramento della competitività che le tecnologie ICT

La Decima Giornata dell’Economia, promossa dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena assieme al Sistema Camerale giovedì ha rappresentato l’occasione per proseguire le riflessioni avviate con la presentazione del Rapporto sull'Economia 2011, attraverso una lettura attenta degli andamenti provinciali e un’analisi degli scenari che caratterizzano il nostro sistema territoriale.

Una particolare attenzione, in questa edizione 2012, è stata dedicata inoltre alle prospettive di miglioramento della competitività che le tecnologie ICT, attraverso la diffusione della banda larga, possono determinare in termini di crescita economica e inclusione sociale. La banda larga infatti è un’infrastruttura che le Camere vogliono contribuire a sviluppare in funzione alle esigenze dei sistemi economici locali, attraverso una serie di azioni mirate a promuovere e aumentare la partecipazione delle imprese stesse all’economia “digitale”.

L’evento si è svolto a Cesena, nel quartiere fieristico di Pievesestina. Ha aperto i lavori il Presidente della Camera di Commercio, Alberto Zambianchi, con un intervento dal titolo “Il posizionamento del sistema territoriale attraverso i principali indicatori della Giornata dell’Economia 2012”; ha parlato poi Cristoforo Morandini, Associated Partner di Between Spa, riguardo a “La banda larga nella provincia di Forlì-Cesena: stato, esigenze e prospettive”. Ha concluso l’incontro Claudio Pasini, Amministratore Delegato di Uniontrasporti con un intervento su “La banda larga e le Camere di Commercio: quale ruolo per dotare territorio e imprese di una infrastruttura indispensabile per la competitività”.

“Considero la Giornata dell’Economia – dichiara Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena –uno dei più importanti eventi a livello nazionale, organizzato dal Sistema camerale per offrire un’interpretazione delle dinamiche provinciali, attraverso Report dettagliati che facilitano il benchmark e la governance. Questo evento arricchisce con i suoi contenuti le valutazioni già divulgate con il Rapporto provinciale dell’Economia 2011, ponendosi idealmente in una linea di continuità.”.

Il Presidente conclude dicendo: “Non “rassegnati” alla crisi, ma reattivi, pronti ad intervenire sulle criticità e per sviluppare le eccellenze. In attesa che gli economisti ci forniscano nuovi modelli di sviluppo, abbiamo già cominciato ad operare, da un lato, fronteggiando le aree di difficoltà - come quella della carenza di credito - dall’altro, mettendo in campo azioni che ci vengono suggerite dall’analisi delle imprese di successo. E pertanto procediamo con impegni concreti a supporto dell’innovazione di processo e di prodotto, per lo sviluppo dell’internazionalizzazione, per il raggiungimento di assetti dimensionali competitivi e, da ultimo, ma non ultimo per importanza, per sviluppare fra le imprese la predisposizione al dialogo nei confronti del mondo esterno in tutti i suoi aspetti, istituzionali, sociali, culturali, sportivi, etc…”

I dati diffusi nella Giornata dell’Economia, a differenza di quelli presenti nel Rapporto dell’Economia della provincia nel 2011 – strumento informativo mirato alla dinamica congiunturale dei settori -, sono finalizzati alla lettura dei fenomeni in un’ottica di confronto territoriale e delineano quale posto occupi il territorio di Forlì-Cesena nel contesto nazionale. Le considerazioni conclusive che si possono trarre portano ad evidenziare come il posizionamento della nostra provincia a livello nazionale si mantenga buono, mentre si sta ampliando la distanza con il livello regionale. L’analisi congiunturale delinea un quadro di diffusa difficoltà in tutti i settori, quadro in cui sono presenti alcuni nodi strutturali tuttora irrisolti; anche le prospettive non sono rassicuranti.

Nel complesso si precisa che sono oltre un centinaio le tavole rese disponibili sul sito camerale; esse costituiscono un’ampia base informativa che permette un confronto, relativamente ad aree tematiche sociali ed economiche, con le altre realtà provinciali, la regione, le principali circoscrizioni territoriali (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro, Sud e Isole) e col dato nazionale. In aggiunta, per molti argomenti è possibile il confronto in “serie storica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati riguardano temi strategici per lo sviluppo del territorio: demografia delle imprese, indicatori di bilancio, ambiente, impatto occupazionale e localizzazione delle imprese, contabilità economica territoriale, innovazione, commercio internazionale, turismo, credito, inflazione, demografia della popolazione, istruzione e formazione, mercato del lavoro, dotazione infrastrutturale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento