menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato immobiliare, le compravendite aumentano e i prezzi calano ancora

Sono questi alcuni dati emersi dall'Osservatorio di Casa.it (www.casa.it), che ha analizzato il mercato residenziale a livello nazionale e regionale.

In Emilia Romagna, nel I semestre 2016, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, se da un lato è aumentata la domanda delle abitazioni (+7,2%), dall’altro sono calati i prezzi di offerta sul mercato (-1,2%). Sono questi alcuni dati emersi dall’Osservatorio di Casa.it (www.casa.it), che ha analizzato il mercato residenziale a livello nazionale e regionale. 

In questa rilevazione sul mercato immobiliare, in particolare, che Cesena risulta tra le meno dinamiche nelle compravendite, e questo nonostante la diminuzione ulteriore del prezzo al metro quadro, che secondo Casa.it è in media di 1.950 euro al metroquadro. Comunque l'aumento della domanda riguarda tutte le città capoluogo di provincia della regione, seppure con valori variabili. E quindi si registrano segni positivi, dopo gli andamenti negativi degli ultimi anni. Le più dinamiche risultano Parma (+9,7%), Modena e Reggio Emilia (+8,7%). Seguono Piacenza (+8,3%), Rimini (+8,1%), Ravenna (+7,1%), Ferrara (+6,7%), Bologna (+6,2%), Cesena (+6%). In coda, con netto distacco, Forlì, che segna il +2,3%.

Per quanto riguarda i prezzi degli immobili residenziali in offerta sul mercato (-1,2% a livello regionale), tra le città torna il segno più solo per Piacenza (+0,9%), Forlì (+0,8%) e Parma (+0,6%). Nel resto della Regione, scendono i valori che i proprietari offrono sul mercato, che, evidentemente, non riesce ancora a trovare un punto di equilibrio ben stabile. Le città che hanno sofferto maggiormente sono Ravenna (-3,2%), Cesena (-2,7%), Ferrara (-2,6%) e Rimini (-2,1%). Calo più contenuto a Bologna, Reggio Emilia e Modena, tutte a -1,2%.

Qual è il prezzo medio di un’abitazione oggi sul mercato emiliano romagnolo? A livello regionale il prezzo è di 2.070 euro/mq. Tuttavia si va da Bologna (3.070 €/mq) e Rimini (2.640 €/mq) che sono le città più care, mentre Ferrara (1.450 €/mq) è la più economica. Nelle altre città, a Parma il costo è di 2.030 €/mq, a Modena di 2.010 €/mq, a Cesena di 1.950 €/mq, a Forlì di 1.920 €/mq, a Piacenza di 1.900 €/mq, a Ravenna di 1.890 €/mq, a Reggio Emilia di 1.870 €/mq. A Cesena il budget medio di chi si mette a comprare casa è di 156.000 euro.

“Un aumento della domanda di oltre 7 punti rispetto all’anno scorso è un segnale molto incoraggiante per il mercato immobiliare emiliano-romagnolo, poiché conferma che i dati positivi già registrati nel 2015 si stanno consolidando – afferma Alessandro Ghisolfi, Responsabile del Centro Studi Casa.it – Bisogna tuttavia restare prudenti prima di affermare che il ciclo negativo sia concluso, le debolezze macroeconomiche del Paese influiscono ancora molto sulle decisioni di acquisto delle famiglie.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento