Martorano, problema viabilità: "L'area produttiva è poco accessibile"

L'area, a tutt'oggi completamente realizzata ed edificata tra le aree produttive di iniziativa pubblica previste dalla variante al produttivo del 1997, sconta una cronica situazione di carente accessibilità

L’area produttiva di Martorano , unico Pip a tutt'oggi completamente realizzato ed edificato tra le aree produttive di iniziativa pubblica previste dalla variante al produttivo del 1997,  sconta una cronica situazione di carente accessibilità a cui il Comune deve far fronte tempestivamente. Lo chiede il presidente di Confartigianato Federimpresa Cesena Alessandro Naldi in una lettera inviata al sindaco Paolo Lucchi e all'assessore Maura Miserocchi.

“L'area produttiva - spiega Naldi - ha un unico accesso da via Cerchia di Martorano, che è stata allargata da via Lama fino a via Mariani ma ha mantenuto le vecchie caratteristiche tra via Lama e via Cerchia di Sant'Egidio;  non è quindi ben servita  dalla viabilità e le imprese insediate hanno sempre chiesto e chiedono che l’area possa avere un accesso ed una uscita dalla e sulla via Ravennate.  L’area e la sua viabilità sono stati progettati in un certo modo e non è quindi possibile che un accesso da via Ravennate faccia diventare via Lama una strada di scorrimento. Di converso, consentendo un accesso in entrata ed in uscita  da e per la Via Ravennate  solo  in direzione  Sud Nord  si accorcerebbero  le percorrenze e si  servirebbe meglio la zona. Con la realizzazione del Tunnel della Secante e delle due rotonde sulla Ravennate  in corrispondenza alle vie Bucci e Mariani riteniamo che si siano realizzate le condizioni favorevoli  per autorizzare e realizzare gli accessi di cui si tratta”.

“C'è chi ha rilevato - prosegue il presidente Confartigianato Naldi - il fatto che sulla stessa strada sono stati riservati due trattamenti diversi consentendo l'accesso dalla via Togliatti (Via Ravennate) per raggiungere il Consorzio Agrario, da un lato, e per accedere al complesso Maxicar”, dall'altro lato, mentre è sempre stata negata la stessa possibilità alle numerose imprese insediate nella zona produttiva di Martorano. E' difficile comprendere questa disparità di trattamento che confidiamo si vorrà correggere, anche per aiutare le imprese insediate a rispondere meglio alla crisi economica, facilitando la fruizione dell'area a clienti e consumatori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento