rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Mancano materie prime e microchip, solo un ricordo le auto in pronta consegna: "Vendiamo macchine senza autoradio"

Cosa sta succedendo nel mondo delle auto? "Beh è un po' quello che sta accadendo nei vari settori produttivi non alimentari visto che scarseggiano le materie prime". Si allungano i tempi di consegna

Aver bisogno di una nuova auto in questo periodo è un po' come voler fare una magia senza essere Harry Potter. Le auto in pronta consegna o quelle si potevano trovare nei saloni a km zero ormai sono merce rara e quasi tutte terminate. Mentre per quelle nuove, scelte dal cliente guardando un listino, l'attesa minima è di 3 o 4 mesi. E ultimamente capita sempre più spesso che non arrivino nemmeno complete degli optional richiesti.

Ma cosa sta succedendo nel mondo delle auto? "Beh è un po' quello che sta accadendo nei vari settori produttivi non alimentari - spiega Matteo, venditore di Pulzoni Cesena Auto S.A.T. spa concessionaria Fiat - visto che scarseggiano le materie prime, soprattutto quelle con cui si producono i microchip per l'elettronica, può capitare che per consegnare un'auto più velocemente si chieda al cliente di accettarla, al momento, senza l'autoradio, o senza il navigatore, per poi farlo tornare più avanti per montarla. Per esempio adesso stiamo vendendo la Panda base senza autoradio. I tempi di attesa di un'auto in generale? Ora dai 3 ai 4 mesi, mentre in tempi normali l'attesa è al massimo di un mese. E la situazione è molto simile in tutte le concessionarie, non solo nella nostra. Noi, per esempio, le auto in pronta consegna non le abbiamo più da 4 mesi".

E se uno resta senz'auto e deve per forza acquistarla come fa? "Deve accontentarsi di quello che trova" risponde Matteo senza pensarci un attimo.

A confermare che il problema è abbastanza generalizzato è la concessionaria "Gino Ricci" di Cesena che rappresenta il marchio Audi e Volkswagen. "Anche le auto del marchio Volkswagen hanno subito ritardi dovuti alla mancanza di componenti e o materie prime - conferma l'ufficio vendita - Attualmente i tempi medi di fornitura si attestano a circa 150/180 giorni dall’ordine, con purtroppo qualche eccezione su modelli tipo VW Touran a 210 giorni, VW Tiguan Hybrid  e VW Touareg a 270 giorni. Attualmente, però, qualche auto in pronta consegna c'è (circa 30 per dare un idea, ma ovviamente la disponibilità è un dato fluido). Rispetto ad altri marchi comunque Volkswagen non ha mai consegnato auto incomplete di un accessorio o di un equipaggiamento".

La situazione sembra essere migliore per ciò che riguarda il marchio Suzuki venduto nel salone "1/4 Mile" a Cesena da Giorgio Piacentini. "Per ora Suzuki non ha particolari ritardi sulle vetture perché rispetto alle altre case automobilistiche non ha mai avuto una sovrapproduzione. Anzi Suzuki solitamente lavora decidendo in anticipo un numero di vendite, tant'è che, a differenza degli altri marchi, il problema di consegne a tempi mediamente lunghi l'ha avuto nel passato ma non adesso. Gli altri marchi producevano un mare di auto tenendole nei parcheggi, Suzuki no. Come filosofia di azienda cerca di produrre solo sul venduto. Un altro prodotto che ora va molto meglio di quanto andava prima è l'usato. Io che mi sono specializzato nelle auto di alta gamma e immatricolate da poco, ho parecchie richieste. Per alcuni tipi di auto mi chiamano addirittura da fuori regione. Da Roma, Bassano o da Pordenone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano materie prime e microchip, solo un ricordo le auto in pronta consegna: "Vendiamo macchine senza autoradio"

CesenaToday è in caricamento