Malatestiana, Confcommercio affonda: "Come avere una Ferrari che viaggia ai 50"

Confcommercio sollecita a prendere in considerazione anche “la sfida più importante e decisiva: come rendere la Malatestiana volano per lo sviluppo del turismo cesenate attraverso un serio progetto culturale ed economico"

Grande Malatestiana come perno di un progetto di rilancio turistico ed economico di Cesena. Corrado Augusto Patrignani, presidente Confcommercio cesenate interviene su questo argomento che sta infiammando la campagna elettorale per le amministrative, “mentre il dibattito su come correggere e migliorare la nuova biblioteca, riaperta il 14 dicembre, si infittisce soffermandosi su come rendere sino in fondo la Malatestiana fruibile a cittadini e turisti nel pieno rispetto della sua inestimabile dignità di biblioteca civica quattrocentesca”.

Confcommercio sollecita a prendere in considerazione anche “la sfida più importante e decisiva: come rendere la Malatestiana volano per lo sviluppo del turismo cesenate attraverso un serio progetto culturale ed economico che valorizzi pienamente le potenzialità della straordinaria risorsa cittadina. Cultura è economia e economia è cultura, recitava il titolo di un fortunato convengo che tenemmo un anno fa a Cesena: - ricorda Patrignani - questa del decollo della Malatestiana è pertanto  un banco di prova fondamentale per dimostrarlo. Bene ha fatto chi in questi giorni ha proposto di realizzare una società tra pubblico e privato per guidare un percorso in grande stile per inserire la Malatestiana nei circuiti romagnoli, nazionali ed internazionali, vista la unicità della sua parte storica e della aula del Nuti, attraverso la sinergia con la policentrica offerta dei turismi romagnoli, così variegati e complementari: da quello rivierasco al collinare, dall'enogastronomico allo sportivo-ricreativo, dal cicloturistico a quello più propriamente artistico e dell'entroterra. Al di là del merito, in questo modo si eleva il dibattito: lo si porta al livello che richiede. Dodicimila visitatori annui per la parte storica della Malatestiana sono troppo pochi. E' come avere una Ferrari che viaggi ai 50 all'ora: bisogna darsi una mossa”.

Il presidente di Confcommercio entra nel dettaglio: “Gli esercizi commerciali del centro storico possono svolgere un ruolo ancillare nei confronti della Malatestiana, essere il suo atrio e viatico ospitale, in particolare i pubblici esercizi, bar e ristoranti, la punta dell'iceberg della gentilezza di una città, vale a dire di una città che ha a cuore il gradimento che di essa possono avere i visitatori. In questo senso gli imprenditori debbono essere sollecitati e invogliati a fornire tavolini e sedute all'aperto, servizio che svolgono anche per conto della città, grazie all'abolizione della onerosa tassa di occupazione di suolo pubblico, come segnale distintivo di una città amica d chi la visita e anche di chi la rende più bella e attrattiva. Questo intervento per proiettare la Malatestiana nei circuiti che le competono, non angustamente localistici e provinciali ma senza frontiere, in feconda sinergia con i turismi integrati e nel quadro di una città ospitale e accogliente che abbia nei commercianti, nei pubblici esercenti e negli operatori turistici i suoi ambasciatori di bellezza, è fondamentale per tesorizzare il bene culturale più prezioso di cui Cesena dispone, un unicum non solo in Italia ma anche in Europa”.

Al sindaco e a tutti i candidati in lizza per le amministrative Confcommercio chiede pertanto risposte in questo senso, ribadendo che “le piccole imprese del commercio, del turismo e dei servizi vogliono essere della partita, ma vanno gratificate con provvedimenti lungimiranti come l'abolizione della tassa su suolo pubblico: quello che non entra in cassa pagato, anzi strapagato dai pubblici esercizi già martoriati di tasse, arriverà maggiorato grazie ai flussi turistici che una città veramente amica, con la Malatestiana nel motore, può intercettare”, conclude Patrignani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento