rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia

Macfrut, al Salone del vivaismo di Rimini le nuove frontiere del miglioramento genetico

A meno di due mesi dal debutto della fiera internazionale dell’ortofrutta di Cesena, in programma al Rimini Expo Centre cinque workshop sull'innovazione varietale dal 3 al 5 maggio

A poco meno di due mesi dal debutto a Macfrut, fiera internazionale dell’ortofrutta, prendono forma le cinque iniziative legate all'innovazione varietale in programma al Rimini Expo Centre dal 3 al 5 maggio 2023 nel nuovo Salone del vivaismo. Cinque sono i workshop in programma nel corso della tre giorni fieristica, dedicati al miglioramento genetico e alle nuove varietà, insieme ai massimi esperti del breeding e alle principali aziende del settore in ambito globale. Si parlerà di Actinidia (mercoledì 3 maggio ore 10), Uva da Tavola (mercoledì 3 ore 15), Melo (giovedì 4 maggio ore 10), Ciliegio (4 maggio ore 15), Fragola (venerdì 5 maggio ore 10).

“Si tratta di un’occasione unica - spiega Stefano Lugli, coordinatore del Salone del vivaismo e dell’innovazione varietale di Macfrut 2023 - non solo di aggiornamento sui risultati ottenuti a livello mondiale dai più importanti programmi di breeding in frutti-viticoltura, ma di confronto diretto con chi crea e sviluppa queste innovazioni: breeders, editori, consorzi di gestione e aziende vivaistiche”.

“In questi anni - prosegue Lugli - il miglioramento genetico in frutti-viticoltura ha modificato in gran parte i tradizionali obiettivi, verso nuove finalità. Le innovazioni genetiche, siano esse novità varietali o portinnesti, vengono ora create e selezionate con una maggiore sensibilità a tematiche quali la sostenibilità ecologica e colturale, l’adattamento ai cambiamenti climatici, la resistenza alle principali avversità. Grazie agli approcci genetici e molecolari e ai moderni strumenti di breeding che le nuove biotecnologie hanno messo a disposizione di chi crea innovazione, queste priorità sono ora finalmente realizzabili, in tempi e costi inferiori rispetto al recente passato”.

L’ingresso ai seminari è gratuito, fino a esaurimento posti disponibili.

Il Salone del vivaismo e dell’innovazione varietale è una delle grandi novità di Macfrut 2023, fiera internazionale dell’ortofrutta. Coordinato dal Stefano Lugli, è un punto d’incontro internazionale specializzato per vivaisti, breeder, produttori, tecnici e ricercatori in un settore strategico per lo sviluppo della moderna frutticoltura. Il Salone si compone di un’area dinamica, tavole rotonde e workshop tecnici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macfrut, al Salone del vivaismo di Rimini le nuove frontiere del miglioramento genetico

CesenaToday è in caricamento