Macfrut Digital, partecipazione di buyers provenienti da Etiopia, Kenya, Rwanda eTanzania

Attraverso una piattaforma virtuale, le aziende del settore possono incontrare professionisti provenienti da tutto il mondo

Ha inaugurato ieri, 8 settembre 2020, Macfrut Digital, la prima fiera virtuale del settore ortofrutticolo, un evento online dedicato ai professionisti del settore.

La fiera offre grandi opportunità di business per tutti gli attori del comparto: in particolare quest’anno, attraverso una piattaforma virtuale, le aziende del settore possono incontrare professionisti provenienti da tutto il mondo, accedere alle tecnologie più avanzate del settore, e raggiungere nuovi mercati internazionali.

Negli ultimi tre anni ICE Agenzia di Addis Abeba, Sezione di Promozione degli scambi dell'Ambasciata d’Italia, ha collaborato attivamente sia con le associazioni di produttori ed esportatori di orticoltura dell’Etiopia (EHPEA), dell’Uganda (UFVEPA) e Tanzania (TPSF) che con gli organizzatori della fiera (Cesena Fiera), favorendo così la partecipazione di imprese e buyers provenienti dall’Africa Sub Sahariana, interessate sia a promuovere i propri prodotti identificando nuovi mercati di esportazione, che per cercare le più attuali e all’avanguardia tecnologie del settore.

"L'Ambasciata d'Italia ad Addis Abeba, tramite la Sezione di Promozione degli Scambi, ICE Agenzia ad Addis Abeba, svolge una strategica attività istituzionale finalizzata a supportare l'internazionalizzazione delle imprese italiane ed in tal modo attivare percorsi e circoli virtuosi di crescita e maggiore competitività dell'economia italiana in generale.

Le esportazioni del settore ortofrutticolo, che rappresentano la seconda voce dell’export agroalimentare italiano, hanno registrato una crescita del +6,9% nei primi cinque mesi del 2020. Le tecnologie italiane di questo specifico comparto sono all'avanguardia e potranno senza dubbio contribuire al successo dei programmi di riforma in atto in Etiopia, in particolare per quanto attiene allo sviluppo e modernizzazione del settore agricolo, che rappresenta il perno dell’economia del Paese” afferma S.E. l’Ambasciatore d'Italia in Etiopia, Arturo Luzzi.

Nel 2020, tramite ICE Addis, sono presenti anche le associazioni di categoria del Rwanda (HEAR) e del Kenya (HCDA).
“Macfrut Digital rappresenta la risposta in assoluto più creativa e tempestiva alle sfide poste dalla pandemia” ha commentato l’Ambasciatore d’Italia in Uganda e Ruanda, Massimiliano Mazzanti, “il miglior esempio della capacità italiana di ricrearsi e di rilanciare il settore fieristico italiano, che rappresenta forse una delle più importanti vetrine del Made in Italy a livello globale. Un’intuizione, una scommessa che Macfrut Digital si appresta a vincer con numeri importanti, consapevole come il digitale sia la scommessa per le nostre aziende». Due le parole chiave per il settore, citate dal ministro: Rilancio e internazionalizzazione”.

Le imprese ruandesi hanno anche potuto usufruire del programma di formazione manageriale dedicato al comparto otorfrutticolo, La Innova Rwanda, che ha avuto luogo a Gennaio 2020, mentre le imprese Etiopiche ed ugandesi ne avevano usufruito già nel 2019.
Il programma formativo avrebbe dovuto estendersi anche alle imprese Tanzane e kenyane, ma a causa della Pandemia, il programma è stato posticipato al 2021.

Per quest'anno, al fine di supportare lo sviluppo del comparto e dare un segnale di continuità, ICE Agenzia ha sponsorizzato  lo stand virtuale per i buyers di Etiopia, Uganda, Tanzania, Kenya e Ruanda.

“Esistono grandi potenzialità per una proficua collaborazione tra Italia e Kenya in campo ortofrutticolo, sia sul lato dell'offerta di prodotti agricoli, di grande interesse per i nostri partner keniani, sia lungo tutta la relativa filiera che offre importanti opportunità per  le imprese italiane, ad esempio sul piano delle soluzioni tecnologiche per il miglioramento dei processi e della qualità dei prodotti finali.  L'incontro tra gli operatori dei due Paesi è pertanto fondamentale per valorizzare tali complementarietà. Con le nostre Istituzioni, Ambasciata e Agenzia ICE, lavoriamo pertanto per concretizzare tali potenziali partnership in piena sinergia con chi, come Macfrut, rappresenta uno strumento privilegiato a tal fine” ha dichiarato l’Ambasciatore di Italia a Nairobi, Alberto Pieri.

“La Tanzania è un paese ricco di risorse agricole, come gli anacardi e le spezie, ma soffre ancora di una poca conoscenza – ha commentato l’Ambasciatore di Italia a Dar Es Saalam, Roberto Mengoni.

Tramite la fiera virtuale, organizzata dall’ICE con il sostegno della Tanzania Private Sector Foundation, stiamo cercando avvicinare i produttori tanzani agli operatori italiani, per stimolare opportunità commerciali.”

Sono presenti a Macfrut Digital oltre 38 imprese dell’Africa orientale (Etiopia, Kenya, Uganda, Rwanda e Tanzania) e 5 Associazioni di categoria.

Le imprese partecipanti, grazie all’organizzazione di incontri B2B dedicati, avranno l'opportunità di trovare sia potenziali acquirenti per i loro prodotti che di identificare le tecnologie di ultima generazione necessarie al migliormaneto delle loro produzione orticole.
“ICE Addis Abeba, insieme agli Uffici Commerciali delle Ambasciate di Italia, rappresentano un partner ideale per promuovere le eccellenze italiane del comparto ortofrutta in Africa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Macfrut, con la sua filiera e le tecnologie di ultima generazione, può supportore in modo attivo lo sviluppo del settore  agricolo africano, da sempre driver importante per lo sviluppo econcomico dei Paesi dell’Africa Sub Sahariana”  ha dichiarato, infine, Renzo Piraccini, Presidente di Cesena Fiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di scavi per far emergere un pezzo di storia, anche il campo militare che ospitò Cesare

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

  • Coronavirus, i nuovi casi a Cesena: un malato è in Terapia intensiva

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento