Macfrut a Rimini, sabato la firma formale sul passaggio della fiera

A meno di clamorosi e alquanto improbabili colpi di scena, arriverà sabato l'ok definitivo al trasloco a Rimini per il 2015 del Macfrut, la fiera internazionale dell'ortofrutta. A Pievesestina si riunisce infatti l'assemblea dei soci di Cesena Fiera

A meno di clamorosi e alquanto improbabili colpi di scena, arriverà sabato l'ok definitivo al trasloco a Rimini per il 2015 del Macfrut, la fiera internazionale dell'ortofrutta. A Pievesestina si riunisce infatti l'assemblea dei soci di Cesena Fiera per ratificare una decisione gia' presa dal Comune, socio di maggioranza con oltre il 70% delle quote. Seguono la Camera di commercio di Forli'-Cesena con quasi il 10%, la Provincia con oltre il 6%, la Fondazione Cassa di risparmio di Cesena con il 3,44%, la Banca popolare di Ravenna con il 2,3% e altri soci con quote inferiori.

Nella seduta del 13 novembre scorso il consiglio comunale di Cesena ha dato il via libera all'interno del processo di internazionalizzazione della kermesse, al trasloco al quartiere fieristico di Rimini, con piena soddisfazione del presidente Lorenzo Cagnoni. La riunione dei soci non si profila nemmeno troppo lunga dato che alle 11 verra' inaugurata dal sindaco Paolo Lucchi "Roteando", manifestazione dedicata alle auto e moto che vedra' come ospiti illustri la macchina di "Ritorno al futuro" e il dottor Claudio Costa, il medico dei piloti, che presentera' il suo libro, "Magic Marquez. Storia di un ninho e delle moto con cui meraviglio' il mondo". (Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento