rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Economia

Licenziata dall'azienda di famiglia, "Francesca Amadori ha smesso di lavorare, senza giustificazioni"

Non si spengono i rumors di questo licenziamento cesenate che ha fatto scalpore, Francesca Amadori era responsabile della comunicazione

Si arricchisce di un'altra puntata la vicenda del licenziamento di Francesca Amadori. Una intervista rilasciata al Corriere della Sera dall'ad del gruppo Amadori Francesco Berti rimbalza sui principali media nazionali. Non si spengono insomma i rumors di questo licenziamento cesenate che ha fatto scalpore, Francesca Amadori era responsabile della comunicazione.

"Viene spiegato che "a inizio dicembre Francesca Amadori ha smesso di lavorare, senza dare spiegazioni. Non sono arrivate neanche dopo la richiesta di chiarimenti da parte dell’azienda. A quel punto non potevamo non licenziarla. Neanche il padre ha potuto far nulla. Se non ribadire che le regole valgono per tutti".

Una intervista in cui viene sottolineato che "eventuali screzi familiari non avrebbero giustificato il licenziamento", e in cui viene riportato che "dal 2018 ad oggi, questo è solo il terzo caso sugli oltre 600 dipendenti della società".

Francesca Amadori: "Campagna di delegittimazione"

Neanche il 're del pollo', nonno di Francesca e storico fondatore del colosso cesenate è intervenuto "perché non avrebbe potuto fare nulla". Francesco Amadori non ha più ruoli direttivi dall'aprile 2015 quando si è ritirato e ha lasciato, a 83 anni, il controllo ai figli Flavio e Denis.

Sulla vicenda è ovviamente intervenuta la diretta interessata, Francesca Amadori, che ha fatto sapere che impugnerà il licenziamento: "Nei 18 anni di attività lavorativa presso il gruppo di famiglia, ho sempre operato in maniera eticamente corretta e nell’interesse dell’azienda, animata dal sentimento di attaccamento che da sempre mi lega all’impresa fondata da mio nonno Francesco".  L'ormai ex responsabile della comunicazione del gruppo ha parlato di "un provvedimento  ingiusto e illegittimo e che non riguarda la violazione di alcuna regola aziendale, trovando al contrario fondamento in altre logiche che dovranno essere appurate nelle opportune sedi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziata dall'azienda di famiglia, "Francesca Amadori ha smesso di lavorare, senza giustificazioni"

CesenaToday è in caricamento