La sicurezza del palazzo presidenziale di Weah nelle mani di un'azienda di Cesenatico

L'ex attaccante del Milan dal 1995 al 2000, infatti - come hanno riportato venerdì scorso i media internazionali - è il favorito designato per diventare il nuovo presidente della Liberia

Sarà la Securitaly di Cesenatico a vigilare sul mandato presidenziale di George Weah. L'ex attaccante del Milan dal 1995 al 2000, infatti - come hanno riportato venerdì scorso i media internazionali - è il favorito designato per diventare il nuovo presidente della Repubblica di Liberia, piccolo stato dell'Africa Occidentale.

A meno di clamorosi colpi di scena, sarà dunque lui, a 51 anni, il nuovo "inquilino" del palazzo presidenziale di Monrovia dopo 12 anni di governo di Ellen Johnson-Sirleaf, premio Nobel per la pace e prima donna alla guida democratica di un Paese africano. E proprio in quell'edificio governativo - già in passato ripetutamente bersaglio di tentativi di golpe ed attentati - hanno operato le scorse settimane i tecnici della Securitaly di Cesenatico, reclutati proprio dalle istituzioni liberiane per alzare il livello di sicurezza della futura residenza presidenziale dell'ex pallone d'oro: "Abbiamo inviato a Monrovia un'importante fornitura di apparati ai raggi X per la sicurezza dell'edificio in cui, da quanto si apprende, con ogni probabilità lavorerà George Weah - spiega Roberto Terranova, uno dei soci dell'azienda di via dei Platani -. Si tratta di metal detector, tornelli e tecnologie di controlli sotto-veicolari, in pratica dispositivi Garrett e Securscan altamente professionali in grado di mettere in sicurezza l'intera struttura. Oltre ai conflitti interni, infatti, anche nella Repubblica di Liberia il livello di allarme per il terrorismo islamico si è alzato sensibilmente. Per questo il Governo di Monrovia ci ha incaricati di installare nell'edificio i più moderni apparati disponibili oggi sul mercato". 

Nel comparto della sicurezza, la Securitaly sta guadagnando importanti fette di mercato, come documentano i prestigiosi incarichi ricevuti negli ultimi mesi: dalla sicurezza al G7 di Firenze ai grandi concerti della scorsa estate, l'azienda di Cesenatico nel prossimo mese di novembre parteciperà alla Fiera biennale sulla sicurezza a Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento