rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Economia

La rete di imprese nata nel 2013 per innovare ha eletto il nuovo comitato di gestione

"La rete Percorsi Erratici si configura come laboratorio di innovazione radicale per accrescere la competitività delle aziende sul mercato"

La rete "Percorsi Erratici" si appresta ad affrontare il 2022 con l'elezione del nuovo Comitato di Gestione. Durante l'assemblea del 10 novembre, le imprese aderenti hanno espresso il loro ringraziamento al comitato uscente, ed hanno votato la fiducia ai nuovi amministratori, ecco di seguito le cariche. Segretario: Adalberto Casalboni – VM Sistemi SpA Consigliere: Raffaele Borgini – Smart Domotics Srl Manager di Rete: Marcello Bubani – Studio Bubani Presidente: Vera Tucci – T-Consulting Srl Consigliere: Massimiliano Montalti – MWM Srl Vice-Presidente: Theodora Gorilla – Zerocento Cooperativa Sociale.

La rete di imprese denominata “Percorsi Erratici” è nata nel 2013 come forma di collaborazione fra aziende per generare sviluppare idee nuove di prodotti e servizi. E’ promossa dalla Camera di commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini e supportata dall’azienda speciale CISE.  L’obiettivo finale della rete Percorsi Erratici è la generazione di business fortemente innovativi e, ad oggi, partecipano 27 Imprese, di cui 23 PMI, società di piccole e medie dimensioni e 4 grandi imprese. Nella generazione delle idee vengono inoltre coinvolti giovani innovatori, aspiranti imprenditori, che hanno l'occasione di sperimentarsi in un contesto unico.

"La rete Percorsi Erratici si configura come laboratorio di innovazione radicale per accrescere la competitività delle aziende sul mercato, infatti il programma di rete prevede una intensa formazione continua e la realizzazione di incontri di contaminazione delle conoscenze, attività di brainstorming e l’utilizzo della specifica piattaforma web, grazie alla quale fino ad oggi sono state registrate quasi un centinaio di idee innovative. Le più promettenti sono state approfondite dai gruppi di lavoro attivati internamente alla rete, mentre le migliori vengono valutate in termini di fattibilità tecnica ed economica, ai fini della effettiva realizzazione attraverso una nuova start-up".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rete di imprese nata nel 2013 per innovare ha eletto il nuovo comitato di gestione

CesenaToday è in caricamento