Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

La nuova finanza – fra redditività e responsabilità sociale

I mercati finanziari nelle ultime settimane hanno messo nuovamente in evidenza – se ce ne fosse ancora bisogno – che per poterli affrontare con serenità e lungimiranza è necessario affidarsi alla consulenza di professionisti preparati che siano in grado di individuare investimenti e portafogli di investimento adeguati al profilo di rischio e alle aspettative di rendimento del cliente.

“Volatilità e scenari dei mercati: gli interrogativi nella mente degli investitori” è stato il tema affrontato dai clienti di RomagnaBanca Credito Cooperativo nell’incontro organizzato nella meravigliosa cornice del  Teatro Comunale di Cesenatico. Ospiti della serata JP Morgan Asset Management con la strategist Paola Toschia e Cassa Centrale Banca Gruppo Bancario con il responsabile dell’Ufficio Commerciale Finanza e Bancassicurazione Gianluca Filippi.

Nel corso della serata è stata affrontata la difficile situazione dei mercati finanziari. Un contesto molto complicato che seppur supportato da una fase di crescita globale generalizzata delle economie più importanti al mondo, si trova ad affrontare variabili estremamente scivolose. A cominciare dalla guerra commerciale innescata dal presidente americano Trump, che ha portato tensioni sui mercati europei ed asiatici. Quindi la rinnovata volatilità che ha creato scompiglio sui mercati azionari di tutto il mondo; e ancora le tensioni provenienti dai Paesi emergenti e dall’Italia che hanno provocato un rialzo generalizzato dei rendimenti e, a seguire perdite importanti per quegli investitori con portafogli esposti sui titoli di Stato.

Di fronte a tutto questo l’invito ad adottare un approccio molto equilibrato nell’impiego dei propri risparmi, affidandosi a professionisti del settore come i consulenti di RomagnaBanca in grado di proporre soluzioni di investimento coerenti con il profilo di rischio di ciascun investitore e con l’accresciuta necessità di utilizzare strumenti di investimento sostenibili e responsabili nei confronti dell’ambiente, del mondo sociale e della governance delle società.

La nuova finanza, quella che si occupa anche della sostenibilità dell’investimento e non solo della redditività basa il proprio approccio sulla integrazione dell’analisi finanziaria tradizionale con aspetti di analisi extra finanziaria. Vale a dire impatti ambientali, interazione con la società, la governance aziendale, ossia i principi guida che ispirano l’azione manageriale di quella azienda. Aspetti storicamente insiti nell’agire quotidiano delle banche di credito cooperativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova finanza – fra redditività e responsabilità sociale

CesenaToday è in caricamento