La cooperazione si unisce per sostenere la riqualificazione urbana

Confcooperative e Credito Cooperativo Romagnolo avviano una collaborazione, con il sostegno del Comune di Cesena, per agevolare la manutenzione straordinaria dei condomini

La cooperazione si unisce per sostenere la riqualificazione urbana delle città romagnole, in ottica di maggiore efficienza energetica e riduzione del rischio sismico. La sfida è quella di imprimere un’accelerazione alla manutenzione straordinaria dei condomini, dove spesso gli interventi sono ostacolati dalla difficoltà di essere finanziati con forme semplici e flessibili, nonché dall’avere troppi interlocutori.

La ricetta di Confcooperative Forlì Cesena, che ha trovato la sponda finanziaria di Credito Cooperativo Romagnolo, oltre che il sostegno dell’Amministrazione comunale di Cesena, è quella di mettere in rete la propria filiera edile, nonché di diffondere insieme alla Banca locale l’impiego di finanziamenti dedicati sia alle imprese esecutrici che acquistano i crediti fiscali tramite sconto sulla fattura (possibilità prevista dal Decreto Crescita) ma anche di finanziamenti chirografari diretti al condominio.

Quest’ultimo aspetto è una novità nell’ambito dei mutui casa, che poche altre banche al momento stanno praticando. Il contraente del mutuo è il condominio, che senza fornire garanzie reali (ipoteche) riceve tramite il proprio amministratore la somma necessaria a finanziare fino al 100% dei lavori, senza la necessità pertanto che siano i singoli condòmini a coprire immediatamente l’esborso necessario (magari indebitandosi a titolo personale). Tale possibilità di finanziamento può facilitare l’esecuzione di quelle manutenzioni che spesso vengono rinviate per difficoltà nel reperimento dei fondi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre al supporto di natura creditizia della Bcc, una quindicina di imprese edili di Confcooperative assicurano tutte le professionalità coinvolte a vario titolo nelle riqualificazioni edilizie dando un unico interlocutore ed offrendo una consulenza di base circa la possibilità di utilizzo delle agevolazioni pubbliche (eco/sisma bonus). E’ stata attivata la casella email rete2019@confcooperative.net proprio per valutare i possibili lavori e fornire assistenza tecnica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento