La consigliere Lia Montalti in visita all’azienda Urbinati di San Mauro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Nuovi investimenti, ottanta dipendenti, tredici milioni di fatturato, di cui il 70% di export realizzato in oltre ottanta diversi paesi: questi i numeri che fotografano la Urbinati di S.Mauro Pascoli, azienda leader a livello mondiale nel settore della macchine e impianti per orto-florovivaismo.

All'insegna della cordialità e tutta al femminile, la visita che la Consigliera Regionale Lia Montalti ha fatto all'Azienda Urbinati, dove ha incontrato Romina Urbinati che ne è Direttore Generale, accompagnata daMaddalena Forlivesi, Direttore di Rete Pmi Romagna, Associazione d'Imprese cui l'azienda aderisce.

"Una bella realtà imprenditoriale in cui si respirano competenza, passione e innovazione. Tre caratteristiche che rappresentano le fondamenta di tante realtà imprenditoriali emiliano-romagnole e su cui continuare a costruire" - così ha commentato la Consigliera Montalti, che ha postato queste considerazioni anche sul suo profilo Facebook.

Nel corso della visita ai reparti produttivi, Romina Urbinati ha illustrato l'attività dell'Azienda che, fondata dal padre alla fine degli anni '70 come piccola attività artigiana, è diventata leader a livello nazionale ed internazionale nel settore delle macchine e impianti per orto-florovivaismo ed è oggi un brand affermato su scala globale, grazie ad una rete di distributori che la rappresentano in oltre 80 paesi.

La crescita dell'Azienda, che oggi fattura 13 milioni di euro - di cui il 70% realizzato all'estero - e occupa 80 dipendenti, si fonda su una continua attività di ricerca e sviluppo, di innovazione di prodotto e di processo, di espansione internazionale e di investimenti in capitale umano e formazione.

"In continuità con la costante crescita - ha proseguito Romina Urbinati - stiamo attualmente realizzando un ulteriore ampliamento del nostro stabilimento produttivo di S. Mauro Pascoli, che inaugureremo il prossimo mese di Novembre e che per noi rappresenta non un punto di arrivo, bensìdi partenza per un nuovo percorso di sviluppo".

Torna su
CesenaToday è in caricamento