Domenica, 21 Luglio 2024
Economia

La "Cernobbio di Romagna" per l'ultimo anno a Cesena. Si analizzano i talenti di casa nostra

“Questa edizione sarà l'ultima che si terrà a Cesena – ha sottolineato il presidente di Cesena Fiera Renzo Piraccini – vogliamo dare a quest'evento un respiro più ampio"

Presentata nella sala conferenze “Malatesta Novello” di Cesena Fiera la terza edizione di “Fattore R – La Romagna dei Talenti” che, come gli altri anni, avrà il compito di definire uno speciale focus sullo stato produttivo delle terre di Romagna e  in questa edizione si occuperà di trovare i metodi per creare e reperire “Talenti”. Fattore R si terrà in una delle sale conferenze di Cesena Fiera in via Dismano, con 250 posti e nulla di più,  venerdì 20 settembre 2019 con inizio alle 9 e avrà come momento nodale la “Romagna e i Talenti”, ovvero i giovani e il loro rapporto con il mondo del lavoro, le istituzioni universitarie, la formazione, le opportunità, la capacità imprenditoriale, il passaggio di testimone nelle aziende e tanto altro.  Ospiti d’eccezione della giornata l’economista Carlo Cottarelli, l’ex membro del Comitato esecutivo della Banca Centrale Europea Lorenzo Bini Smaghi e il rettore dell’Alma Mater di Bologna Francesco Ubertini. Insieme a loro tanti altri protagonisti dell’economia nazionale e della Romagna, in particolare una decina, uomini e donne, imprenditori o responsabili commerciali ed industriali romagnoli che parleranno delle loro esperienze e del bisogno di avere sempre più nuove figure per realizzare gli obiettivi.

“Questa edizione sarà l'ultima che si terrà a Cesena – ha sottolineato il presidente di Cesena Fiera Renzo Piraccini – vogliamo dare a quest'evento un respiro più ampio che interessi tutta la Romagna, Fattore R  non è proprietà della città, bensì di tutte le nostre terre che vedono in questo evento una Cernobbio Romagnola di sicuro interesse per il futuro del territorio”. “  Dopo avere analizzato nel corso delle due precedenti edizioni – dice Lorenzo Tersi consigliere delegato per Cesena Fiera per Fattore R -  i livelli di competitività, attrattività e crescita della Romagna e la sostenibilità, l’attenzione nel 2019 sarà posta sulle risorse umane come ingrediente essenziale per vincere le sfide a cui sono chiamate le imprese del territorio romagnolo: come attrarre i talenti e trattenerli, quali competenze sono chiave per il futuro, le priorità di upskilling e reskilling per sostenere l’innovazione e la crescita del territorio. Il Forum sarà, infatti, l’occasione per presentare i risultati della survey di EY "La Romagna e i talenti", declinata sul piano delle competenze per il futuro".

"Da qui a cinque anni le imprese necessitano di giovani formati con nuove conoscenze, sono in ballo migliaia di posti di lavoro e dobbiamo essere in grado di essere competitivi e di stimolare a venire in Romagna. Fondamentale sarà il rapporto che si stabilirà con l'Università che già da quest'anno vedrà uno sviluppo con nuove facoltà universitarie”, dice Tersi. Durante la giornata di studi verranno presentati i risultati che EY ha realizzato intervistando i dirigenti industriali e commerciali. “Nei prossimi 5 anni – afferma Alberto Rosa, partner EY responsabile per l'Emilia Romagna -   saranno disponibili in Italia, al netto delle possibili revisioni dell’età pensionabile, circa 2,5 milioni di posti di lavoro, un terzo dei quali sono però solo potenziali perché legati alla disponibilità di competenze per realizzare la trasformazione digitale. Diventa quindi fondamentale e strategico per le nostre imprese, in particolare per quelle medio - piccole, investire in formazione e in competenze adeguate, indispensabili per evolvere e competere sui mercati internazionali”.

“Dobbiamo essere in grado di superare i campanilismi – ha commentato il sindaco di Cesena Enzo Lattuca – e quindi vedo molto positivamente che Fattore R il prossimo anno si tenga in un'altra città, grande o piccola che sia, della Romagna. Credo che ragionare sui Talenti sia fondamentale, come basilare è il rapporto che le istituzioni devono tenere con l'Università. Non posso ancora sbilanciarmi, ma sono in corso colloqui con l'Alma Mater e spero a settembre di potere dare l'annuncio di una nuova facoltà in città. Quanto a richiamare giovani nei territori romagnoli ci stiamo muovendo per agevolare le nuove coppie nei costi dei servizi e nel migliorare sempre più la qualità di vita”.

Presentano l’evento il giornalista Rai Gianluca Semprini e la giornalista Mediaset Simona Branchetti. Il Forum è organizzato da Cesena Fiera, EY, Confindustria Romagna e Forlì-Cesena, e BPER Banca, con il supporto della Camera di Commercio della Romagna. Sostengono il progetto Cna territoriali di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna Confcommercio, Rete Pmi, Confcooperative della Romagna, Lega Coop Romagna.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Cernobbio di Romagna" per l'ultimo anno a Cesena. Si analizzano i talenti di casa nostra
CesenaToday è in caricamento