L'importanza delle gomme

Non bisogna mai sottovalutare l'importanza delle gomme auto, che rappresentano l'unico punto di contatto tra la strada e la vettura: ogni gomma, infatti, poggia su una porzione di strada, che è grande all'incirca come una cartolina. Prima di metterti in viaggio, accertati che le tue gomme siano sempre in perfetto stato, ed in caso di dubbi, non esitare a chiedere assistenza al gommista o anche al benzinaio più vicino.

Le 4 funzioni principali dei pneumatici

  • Sostengono la vettura: la pressione contenuta all'interno dei 4 pneumatici, infatti, supportano l'intero peso della vettura e dei suoi occupanti.
  • Assorbono le asperità della strada: l'azoto o l'aria contenuti all'interno delle gomme, agiscono come molla, che aumenta in maniera sensibile il comfort durante il viaggio in auto.
  • Trasmettono le forze longitudinali: grazie alle ruote, puoi guidare la tua vettura avanti e indietro, senza mai fermarti.
  • Trasmettono le forze laterali: le gomme, infatti, consentono alla tua auto di girare e sterzare.

Per quale motivo è importante avere pneumatici in buone condizioni?

Le gomme, sono innanzitutto una garanzia di guida confortevole e sicura. Delle gomme consumate o di scarsa qualità, diminuiscono le prestazioni della vettura, aumentando lo possibilità di perdere aderenza e lo spazio di frenata. Inoltre, quando sono usurate o presentano una bassa pressione, aumentano le emissioni di CO2 e di conseguenza anche i consumi di carburante. Per questo è fondamentale viaggiare sempre con pneumatici sicuri, non usurati e alla giusta pressione.

Come si possono prevenire eventuali problemi?

Ogni volta che ti metti in viaggio (non per fare 100 metri da casa al supermercato), controlla la pressione delle gomme. Se non conosci quale sia la pressione ideale per i tuoi pneumatici, ti basta consultare il manuale della tua autovettura. La pressione delle gomme, andrebbe verificata almeno una volta al mese. Questa, va verificata a gomme fredde, quindi prima di mettersi in viaggio e non dopo essere arrivati a destinazione! Il controllo della vettura, infatti, può diminuire assieme alla pressione, usurando le gomme più velocemente, ed aumentando gli spazi di frenata. I pneumatici sono pericolosi anche se sono gonfi oltre il dovuto: la frenata è meno controllabile, si riduce la tenuta di strada e il controllo della vettura è ridotto. Tutto ciò, porta ad andare incontro a situazioni di pericolo.

Perché è così importante la pressione del pneumatico?

Avere pneumatici alla giusta pressione, consente di diminuire la loro usura e consente di guidare in modo sicuro e confortevole. Solo in Europa, si stima che 55 milioni di pneumatici vengono sostituiti ogni anno per problemi causati ad uno scorretto gonfiaggio. Sono numerosi, infatti, i vantaggi che offrono 4 pneumatici montati alla giusta pressione:

  • Vantaggi in termini di sicurezza. Consentono un controllo migliore della vettura e ottimizza il grip sul terreno, la distanza di arresto e la stabilità dell'auto in frenata. Se la pressione è troppo bassa, i pneumatici viaggiano a temperature elevate, il che si traduce in un indebolimento dei materiali con cui sono stati costruiti e un amento del rischio che lo pneumatico possa scoppiare.
  • Vantaggi in termini di risparmio. Se le gomme sono gonfiate con la giusta pressione, il consumo di carburante viene ottimizzato.
  • Vantaggi in termini di ambiente. Se il consumo di carburante viene ottimizzato, oltre ad un risparmio di denaro per le nostre tasche, offriamo un contributo anche per l'ambiente, producendo una quantità minore di CO2.
  • Vantaggi in termini di comfort. La maneggevolezza e la guida della vettura diventano più confortevoli e semplici.

Quando si controlla la pressione?

La pressione va controllata ogni 4 settimane o prima di un lungo viaggio. Il controllo va eseguito quando i pneumatici sono freddi, per cui o prima di partire da casa o recandosi dal gommista più vicino. Quando la gomma si scalda, infatti, la pressione tende a salire e dunque lo strumento di controllo, restituisce dati non veritieri.

Se la pressione del pneumatico è troppo alta, gli urti non vengono assorbiti in maniera corretta e le gomme presentano una ridotta superficie di contatto con la strada. Se si guida su strade dissestate o si toccano per sbaglio i marciapiedi, si ha un maggior rischio di rottura. Un gonfiaggio eccessivo, inoltre, riduce lo spazio di frenata e usura le gomme più velocemente.

Se la pressione del pneumatico è troppo bassa, invece, la temperatura al loro interno aumenta, causandone la rottura e il danneggiamento della carcassa. La spalla della gomma si consuma più velocemente. Lo sterzo diventa più pesante e diminuisce il controllo della vettura.

Quanto dura il pneumatico?

Le gomme non hanno una data di scadenza. La durata dipende soprattutto dell'utilizzo che si fa della propria autovettura, dal modo di guidare e dalla tipologia di auto che si possiede. La legge, prevede che le gomme vengano sostituite quando il battistrada ha un'altezza inferiore a 1,6 mm. Per le gomme da neve, invece, lo spessore deve scendere sotto i 4 mm per il cambio.

Perché è importante sostituire pneumatici usurati? Innanzitutto per una questione di sicurezza. Una gomma usurata, infatti, aumenta gli spazi di frenata e il rischio di slittamento su strade innevate, ghiacciate o semplicemente bagnate. Anche l'effetto aquaplaning subisce un aumento se le gomme sono troppo usurate.

Ma allora quando vanno cambiati i pneumatici?

Oltre a ciò che dice la legge, le gomme andrebbero cambiate anche in seguito a danneggiamenti, come forature, rotture o urti. Inoltre, in caso di percorrenza sotto pressione per un tempo prolungato. Infine, andrebbero sempre sostituiti pneumatici che hanno oltre 6 anni di vita. Ma anche se sono stati fabbricati da oltre 10 anni. Va ricordato, che gli pneumatici montati sullo stesso asse, devono essere identici o quasi e nel caso in cui la differenza di spessore tra i due sia maggiore di 1,5 mm, allora significa che è arrivato il momento di sostituirli.

Posso sostituire soltanto 2 pneumatici per volta oppure li devo sempre sostituire tutti assieme?

Noi consigliamo, per motivi di comportamento su strada e di sicurezza innanzitutto, di sostituire sempre tutti e 4 i pneumatici nello stesso momento. Ove questo non sia possibile, si possono sostituire anche i 2 pneumatici sullo stesso asse più usurato. Questo però, solo se si parla di gomme estive o 4 stagioni. In caso di pneumatici invernali, invece, è sempre raccomandabile sostituirli tutti e 4 assieme. Stesso discorso, vale per le auto 4x4. L'inversione dei pneumatici può allungare leggermente la durata della coppia meno usurata, ma da li a poco andranno comunque sostituiti tutti e 4.

Come scegliere la gomma più adatta

La giusta gomma per la tua vettura, dipende innanzitutto dal tipo di auto che guidi, dalle zone di percorrenza e dal tuo stile di guida. Partiamo con l'automobile. Ogni auto è diversa. Quale pneumatico montare sotto la tua vettura, dipende innanzitutto dalla sua misura, dalla velocità massima e dalla capacità di carico. Questi dati, possono essere facilmente reperiti sul libretto di circolazione o sul manuale della tua vettura. In alternativa, li puoi leggere anche sulla spalla dei pneumatici attualmente montati sotto la tua auto.

Hai una guida sportiva e non sai quale pneumatico montare? È molto semplice, per una guida di tipo sportiva, è necessario acquistare gomme che abbiano una tenuta di strada elevata, per prestazioni migliori sia sull'asciutto che sul bagnato, che forniscono la massima aderenza e stabilità in curva, rispondendo immediatamente ai cambi di direzione.

Di solito dove guida?

  • In città: sulle strade cittadine si consuma una maggiore quantità di carburante. Se vuoi risparmiare, devi scegliere pneumatici che presentano come caratteristica principale, una bassa resistenza al rotolamento. Dato che in città sono molte le accelerazioni e le frenate che si effettuano, è necessario fornire alla propria vettura una gomma di lunga durata, che presenti spazi di frenata ridotti, per evitare pedoni, ciclisti, ecc.
  • In autostrada: se guidi spesso su strade extra-urbane o in autostrada, sicuramente viaggerai ad una velocità media superiore a quando percorri strade cittadine. Per questo motivo è importante scegliere gomme ad elevate prestazioni, che assicurano un'affidabilità maggiore, per qualsiasi condizione meteo. Inoltre, scegli gomme che offrano un comfort elevato, quindi un numero minore di vibrazioni e un livello basso di rumorosità.
  • Fuori strada: se possiedi un SUV, allora avrai bisogno di gomme 4x4, che offrono eccellenti prestazioni per la trazione su fuori strada e sono più resistenti agli urti. Se utilizzi prevalentemente su strada il tuo SUV, allora dovresti scegliere delle gomme che offrono un comfort maggiore su strada, ma che posseggano caratteristiche anche per eventuali fuori strada.

È possibile allungare la durata di uno pneumatico?

La risposta a questa domanda è si. Tutte le gomme si consumano e invecchiano, ma con uno stile di guida corretto e la giusta manutenzione, è possibile aumentare la loro durata. Ma come ci si prende cura delle proprie gomme?

Tutti i pneumatici, o quasi, sono dotati di indicatori lungo il battistrada, che ne indicano il consumo. Questi vanno controllati regolarmente, verificando questi indicatori utilizzando il misuratore apposito. Inoltre, le gomme andrebbero sempre fatte montare da uno specialista. Online si possono trovare molte gomme in offerta, ma se il servizio di montaggio non è eseguito ad hoc, si possono comportare danni anche a pneumatici nuovi, conseguente ad un rapido consumo e pessime condizioni di guida.

Scegli sempre le giuste gomme

Scegliere le gomme più adatte alle tue esigenze non è semplice. In commercio si trovano modelli di ogni tipo e misura. Tuttavia, per capire quali siano le gomme più adatte, è necessario chiarire che tipologie di pneumatico si possono acquistare:

  • Pneumatici estivi. Questi pneumatici sono adatti tra il periodo compreso tra Aprile e Ottobre. Sono l'ideale per qualsiasi vettura. Anche su strade dalle condizioni climatiche moderate e ovviamente asciutte. La mescola di uno pneumatico estivo, è meno elastica se confrontata con quella di uno pneumatico invernale. Quindi, sono ridotte l'usura e la resistenza al rotolamento. In più, si ha un comfort di guida maggiore e un livello ridotto di rumore. In termini di stabilità di sterzo e chilometraggio, inoltre, gli pneumatici estivi risultano essere i migliori disponibili in commercio. Un ulteriore vantaggio dato da questa tipologia di pneumatico, è la loro capacità di ridurre i consumi di carburante.
  • Pneumatici invernali. Questi pneumatici vanno montati nel periodo che va da Novembre a Marzo, quando le temperature delle strade possono subire cambiamenti repentini. Il pneumatico invernale, può offrire ottime prestazioni in termini di sicurezza sulle strade asciutte, anche a basse temperature o in presenza di neve o ghiaccio. Per verificare se i tuoi pneumatici sono invernali oppure no, basta controllare la presenza della sigla M+S sulla spalla. Se c'è, seguito anche dall'icona di un fiocco di neve, allora significa che sono dotati anche di una qualità superiore alla media. La mescola dei pneumatici invernali garantisce una elevata aderenza anche sulle strade coperte di neve o ghiaccio, cosa che uno pneumatico estivo, invece, non può affatto garantire.
  • Pneumatici 4 stagioni. Stanco di cambiare i tuoi pneumatici 2 volte all'anno per stare dietro agli obblighi di legge? Allora puoi scegliere pneumatici 4 stagioni, noti anche come 4 season. Queste gomme, presentano una mescola particolare e un disegno del battistrada diverso da quello di uno pneumatico estivo, più simile a quello di uno pneumatico invernale, che rende le gomme adatte a tutte le stagioni. Attenzione però, se non sono di qualità elevata, poteste comunque avere problemi a livello di prestazioni su ghiaccio e neve. Quando si sceglie una gomma 4 stagioni, è importante scegliere quella di marca nota e di ottima qualità.

Per concludere

L'importanza di un ottimo pneumatico non va mai sottovalutata, poiché questo rappresenta l'unico punto di contatto tra la vettura e l'asfalto. Avere pneumatici in perfette condizioni, è la regola fondamentale per guidare in tutta sicurezza e con un maggiore comfort. I pneumatici e il loro gonfiaggio, andrebbero controllati regolarmente, almeno una volta al mese. Guidare con pneumatici eccessivamente sgonfi o gonfi, può causare situazioni di pericolo. Anche l'usura e quindi lo spessore del battistrada andrebbe verificato regolarmente. Consigliamo di recarsi dal gommista di fiducia se non si ha la più pallida idea da dove iniziare. Ricordare che le gomme si possono acquistare anche online a prezzi molto interessanti, ma poi vanno sempre fatte montare ad uno specialista, per ridurre qualsiasi problema.

 imgpsh_fullsize-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento