rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Economia

L'estensione della Ztl fa discutere: "Attività economiche danneggiate, ci aspettavamo un cambio graduale"

Lo scrivono Confesercenti e Confcommercio dopo la decisione assunta giovedì dal Comune che ha esteso la Ztl in centro

"La decisione dell’amministrazione  comunale di Cesena di estendere, seppur in via sperimentale, dal 1 novembre dalle 18.30 alle 8.30 dal lunedì al venerdì e per tutto il sabato e domenica, una zona a traffico limitato in Corso Ubaldo Comandini ed in via Sostegni, provoca preoccupazione alle imprese e alle associazioni che le rappresentano".

Lo scrivono Confesercenti e Confcommercio cesenati dopo la decisione assunta giovedì dal Comune che ha esteso la Ztl anche per il problema dei parcheggi selvaggi: "Auspicavamo che si potesse giungere ad un accordo graduale e non di immediata applicazione e pertanto maggiormente condiviso dalle attività della zona che si vedono particolarmente danneggiate da questo provvedimento. In questa fase di ripresa, dopo 2 anni fortemente condizionati dalla pandemia, la modifica della viabilità di Sobborgo Comandini implica per forza di cose una perdita attorno del 25% di quelli che sono gli incassi “mordi e fuggi” giornalieri delle attività commerciali sull’area: una percentuale su cui molti realizzano il proprio utile.  Auspicavamo ad una entrata in vigore non immediata, da affiancare – anche insieme all’amministrazione comunale e ai residenti – ad un piano di rilancio dei giardini pubblici/Teatro Bonci, per reintegrare questa inevitabile perdita economica". 

Proseguono le associazioni di categoria: "Il timore delle imprese è che questa decisione che modificherà inevitabilmente la mobilità e l’accesso alla zona, provochi un cambiamento di abitudini nei consumi comportando una sensibile riduzione dei fatturati di attività che rimangono in costante stato di difficoltà. Chiediamo all’amministrazione comunale - continuano le associazioni di categoria - di continuare il confronto, ascoltando le nostre istanze per costruire un percorso condiviso che porti alla creazione di una zona traffico limitato in maniera più graduale e che valuti allo stesso modo le necessità dei residenti e quelle degli imprenditori. Pensiamo che il confronto con l’amministrazione debba continuare – concludono le associazioni - perché le scelte devono assolutamente non portare danno alle imprese ma anzi devono far progredire l’intera zona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'estensione della Ztl fa discutere: "Attività economiche danneggiate, ci aspettavamo un cambio graduale"

CesenaToday è in caricamento