"Io sono Cesena", 130 commercianti: "Non è il solito video, meglio i negozi di vicinato che i colossi online"

"Tutto è nato da una chat che raggruppa i commercianti locali. Lo slogan 'Io sono Cesena' forse non è molto originale ma ogni imprenditore ci mette la faccia"

"Siamo riusciti a raggruppare 130 commercianti , è una campagna che parte dal basso, dalle attività del territorio. Non vogliamo fare il solito video come ne abbiamo visti tanti. La nostra è una campagna positiva, un'iniziativa partita dal portafoglio di ognuno di noi, 140 euro che tutti abbiamo versato per finanziare il progetto". Marco Onofri dello studio Senape  è entusiasta di presentare la campagna social di sensibilizzazione a favore del commercio locale: "Io sono Cesena".

"Tutto è nato da una chat - spiega Onofri - che raggruppa i commercianti locali. Lo slogan 'Io sono Cesena' forse non è molto originale ma ogni imprenditore ci mette la faccia. Raccontiamo ai nostri clienti i nostri punti di forza. Vogliamo fare una campagna di sensibilizzazione che incentivi i cittadini a comprare nei negozi di vicinato piuttosto che online. La cosa più bella è il passaparola, la solidarietà tra commercianti, non mi aspettavo un clima del genere,il progetto è stato sviluppato in 18 giorni".

Un progetto di Senape Studio, una casa di produzione di Cesena, che collabora  abitualmente con diversi professionisti del settore. Lo scopo è ripartire con una nuova spinta positiva e soprattutto sensibilizzare i cittadini ad acquistare sul territorio cesenate.

"Noi imprenditori non possiamo fermarci di fronte a un mercato che è andato avanti. Non possiamo più aspettare che il cliente ci passi davanti alla porta del negozio, è arrivato il momento di rinnovarsi, trovare soluzioni nuove e sfruttare le potenzialità che il web offre. Per questo abbiamo pensato di cominciare da una campagna social. Abbiamo deciso di proporre una strada completamente diversa da tutto quello che stanno facendo i nostri vicini romagnoli, di cui abbiamo tutti condiviso e visto i video in questi giorni. Vogliamo differenziarci, non per essere diversi ma perché secondo noi è l’approccio sbagliato impietosire, e saremo propositivi, con la voglia di ripartire. Crediamo molto nel potere dei social network, nella condivisione dei contenuti".

Sono state create due pagine social Instagram e Facebook, “Io sono Cesena", dove ogni eserecente avrà un post dedicato con fotografia, la possibilità di presentarsi anche attraverso video. 

Del progetto fa parte anche Gian Piero Travini, giornalista ed esperto social: "Andare online non è la morte dei piccoli commercianti, anzi. Il passaggio importante è la digitalizzazione delle attività del centro storico ma non solo, delle attività economiche di  tutta le città. il nostro scopo non è creare una micro-comunità ma accogliere anche i piccoli negozi delle frazioni. L'emergenza in cui ci siamo trovati ci ha fatto riscoprire l'importanza del vicinato, persone che forse prima della pandemia neanche conoscevamo".

Entusiasta del progetto l'assessore allo sviluppo economico Luca Ferrini: "E' un'iniziativa semplice ma efficace. il Comune di Cesena guarda con partecipazione e con un po' di affetto. La promessa è di poter dare un contributo all'iniziativa, questo verrà valutato dalla giunta, vogliamo dare una mano alla ripartenza dei nostri negozi.  Ci tengo a sottolineare che è un'iniziativa apolitica e apartitica, un progetto trasversale, non vogliamo metterci il cappello sopra".

I promotori del progetto vogliono dare a tutti i commercianti e imprenditori la stessa importanza e la stessa visibilità, saranno confezionati cinque video che saranno pubblicati sui canali social a partire da lunedì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il virus torna a preoccupare nel Cesenate, cinque casi nelle ultime 24 ore

  • "Ragazzi cacciati perché autistici", l'area di servizio si scusa: "Un equivoco, vogliamo fare una donazione"

  • Coronavirus, aggiornamento domenicale della Regione: cinque nuovi casi nel cesenate

  • A Cesena in arrivo due nuovi T-Red, quasi 1000 multe per il superamento della linea d'arresto

  • "Come al mare ma in riva al fiume", esordio per la 'spiaggetta' lungo il Savio

  • Morsa da un cane libero in un giardino pubblico, sfilza di sanzioni per il proprietario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento