Martedì, 28 Settembre 2021
Economia

L'iniziativa di rete Pmi Romagna con Cesena Lab: "La crescita passa dalle start up"

Iniziativa di Rete PMI Romagna con Cesena Lab: Start up e la loro collaborazione con le imprese tradizionali come veicolo di crescita.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"Riteniamo che faccia parte della nostra mission di Associazione sostenere la nascita e soprattutto lo sviluppo di Start Up innovative, sia sotto il profilo del loro consolidamento - importante per lo sviluppo economico del territorio -, sia come interesse dei singoli o di gruppi di imprenditori a sostenerle economicamente". Così ha esordito Luca Bettini - Presidente di Rete Pmi Romagna - nel suo indirizzo di saluto ai giovani neo imprenditori che, nel corso di un interessante incontro organizzato presso il CesenaLab di Cesena, hanno presentato i loro progetti imprenditoriali ad una platea di "colleghi" di più lunga e navigata esperienza.

Roberto Pasi, direttore di CesenaLab ha poi introdotto le sei start-up che si sono presentate: da Edo, l'app che ti spiega cosa stai mangiando, ad Ares che produce articoli in carbonio, alla ormai nota BidToTrip soggiorni di lusso a prezzi scontatissimi, a Teachat innovativo format per le ripetizioni scolastiche in chat, Origami che ha riscoperto una antica fibra di latte per produrre abiti per neoanti ed infine Rockin'1000, che è già stata protagonista di due importanti eventi musicali a Cesena con la presenza di mille musicisti.

"E' molto importante - ha sottolineato Bettini - e per questo va sviluppata, quella cultura tipicamente americana e purtroppo ancora poco diffusa negli imprenditori italiani, di investire in nuove iniziative imprenditoriali di giovani e non solo. Occorre guardare oltre i confini della propria realtà aziendale, avendo chiaro che il futuro dell'economia e lo sviluppo del territorio passa sempre più attraverso la nascita di nuove imprese. Ma per far crescere un'azienda - prosegue Bettini - non bastano idee ed entusiasmo, servono capitali e ancora troppo spesso i soldi arrivano solo dalle famiglie, mettendo a rischio i bilanci casalinghi. Non bisogna quindi solo promuovere la nascita di imprese, ma mettere in campo tutti gli strumenti possibili per sostenerle e consolidarle. La fredda statistica - senza voler gelare gli entusiasmi - non ci consegna numeri di sopravvivenza ottimistici per le start up. Una recente analisi svolta da StartupItalia, afferma con efficacia che "serve un ambiente che sappia fare da chioccia", vale a dire un ambiente fatto di burocrazia snella, scelte politiche mirate, formazione, collaborazione. Oltre ai tanti dati interessanti di raffronto con le altre realtà europee, ne emerge uno che, senza voler sempre delegare le responsabilità ad altri, coinvolge direttamente noi imprenditori: vale a dire il dato che la facilità di collaborazione tra startup innovative e imprese tradizionali, colloca il nostro paese decisamente sotto la media europea. Per questo riteniamo - conclude Bettini - che sia un preciso dovere della nostra Associazione e degli Imprenditori che ne fanno parte e che condividono questa mission, assumersi l'impegno di supportare il futuro imprenditoriale del nostro territorio, in collaborazione con tutte le strutture che, come Cesena Lab, hanno questo obiettivo".

RETE PMI ROMAGNA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'iniziativa di rete Pmi Romagna con Cesena Lab: "La crescita passa dalle start up"

CesenaToday è in caricamento