Il marchio ultracentenario di famiglia si rinnova: lo storico supermercato cambia look e punta sull'innovazione

L'appuntamento sarà celebrato con una colazione per tutti alle 9 ed un brindisi alle 11 con taglio di torta

Una veste completamente rinnovata. Nuovo look per lo storico supermercato Baccini di San Piero in Bagno, che da giovedì dà inizio ad una collaborazione con Despar. L'appuntamento sarà celebrato con una colazione per tutti alle 9 ed un brindisi alle 11 con taglio di torta. "Desideriamo condividere questa nuova apertura con i nostri clienti - fanno sapere i due fratelli titolari dell’azienda Giuseppe e Tiziana Baccini - per festeggiare un altro importante momento della storia ultracentenaria della nostra attività e per manifestare anche un ringraziamento a tutti per la collaborazione in questi mesi di disagio".

"Possiamo vantare un nuovo supermercato ammodernato ed al passo con i più aggiornati supermercati di città, non solo nell’immagine e nella funzionalità degli spazi, ma anche nell’offerta dei servizi e prodotti, che forniamo insieme a Despar - proseguono -. E’ anche un motivo di orgoglio e di felicità poter rinnovare ancora una volta un’attività che i nostri antenati iniziarono a San Piero nel 1874 e che ci hanno tramandato insieme a quei valori a cui ispiriamo il nostro impegno per servire al meglio la comunità locale, quali la famiglia, la crescita della comunità e la ricerca dell’innovazione". 

"Siamo molto entusiasti di festeggiare l’apertura dei nuovi locali insieme alla nuova collaborazione con Despar, che ha creduto nella storia della nostra famiglia e nella competenza che abbiamo potuto sviluppare e ci ha consentito di ampliare notevolmente il numero e le categorie dei prodotti, diversificando i livelli di qualità per soddisfare al meglio le richieste e aspettative dei nostri clienti - concludono -. L’occasione sarà anche quella per ringraziare tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione delle opere. L’architetto Paolo Marcelli, l’ingegner Orlandi, i professionisti e le aziende locali che hanno lavorato al nostro fianco con precisione e serietà per permetterci di operare senza interruzioni di attività".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento