Economia

Imprese, lo Sportello Unico per le Attività Produttive interlocutore prioritario

“Si tratta di un’ulteriore tappa – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore allo Sviluppo Economico Matteo Marchi – nel processo di semplificazione per le imprese".

La giunta ha approvato il protocollo d'intesa con la Camera di Commercio finalizzato ad avviare il percorso di armonizzazione fra sistemi informativi, al fine di rendere fluido il flusso informativo fra lo Sportello Unico per le Attività Produttive e il Registro delle imprese. “Si tratta di un’ulteriore tappa  – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore allo Sviluppo Economico Matteo Marchi – nel processo di  semplificazione per le imprese".

"Grazie a questo protocollo infatti si accentua il ruolo dello Sportello Unico per le Attività Produttive come interlocutore privilegiato per le imprese, consentendo loro di espletare automaticamente anche gli adempimenti verso gli altri enti, come appunto la Camera di Commercio - continuano gli amministratori -. Questo  significa che, a regime, sarà sufficiente rivolgersi allo Sportello Unico per le Attività Produttive per vedere soddisfatte anche le richieste camerali in termini di adempimenti per l'avvio di impresa, in modo particolare per quanto riguarda le ricadute pubblicitarie sul Rea e per le attività soggette a Scia per le quali l'accertamento dei requisiti compete alla Camera di Commercio. Inoltre, si va nella direzione di definire istruzioni condivise per quanto riguarda la comunicazioni di avvio, sospensione, variazione e cessazione di impresa, oltre a ciò che riguarda la presentazione di documentazione in formato elettronico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese, lo Sportello Unico per le Attività Produttive interlocutore prioritario
CesenaToday è in caricamento