Economia

Imprese commerciali, cresce nel cesenate l'emergenza liquidità

La Confcommercio cesenate ha avviato il servizo di check up aziendale sullo stato finanziario delle imprese con i relativi progetti di accesso al credito

La Confcommercio cesenate ha avviato il servizo di check up aziendale sullo stato finanziario delle imprese con i relativi progetti di accesso al credito.
 "Emerge dalle prime verifiche - dicono il direttore Giorgio Piastra e il vicedirettore Alberto Pesci - che anche le imprese commerciali, turistiche e
del terziario cesenati stanno scontando una situazione di seria difficoltà sul versante della liquidità".

"Lo scenario economico e finanziario negli ultimi tre anni è fortemente mutato, in un quadro di nuove regole che ha condizionato e modificato i termini della storica relazione tra banca e impresa", osservano Piastra e Pesci. "L'accesso al credito - proseguono il direttore e vicedirettore Confcommercio - è mai come ora una priorità assoluta. Non poche imprese, purtroppo, boccheggiano, dalla Valsavio attraverso l'entroterra fino alla Riviera".

"Confcommercio e Confidi per le imprese sono mai come adesso al fianco degli imprenditori in questa complesso passaggio, per certi versi epocale - sottolineano Piastra e Pesci -. Per le imprese la possibilità di ottenere le necessarie linee di finanziamento costituisce una condizione fondamentale per garantirsi una solida permanenza sul mercato e una serie prospettiva di sviluppo futuro.

Per questo Confcommercio "ha istituito questo servizio innovativo di check up fiannziario per l'acceso al credito erogato da  Confcommercio e Confidi i cui esperti sono a disposizione degli associati presso gli uffici della sede o nella sede aziendale per prevenire eventuali criticità".

"Confcommercio ha storicamente rapporti con tutti gli istituti di credito che operano sul territorio - concludono il direttore Piastra e il vicedirettore Pesci - e questo valore aggiunto favorirà l'intervento di check up finanziario finalizzato all'accesso agevolato al credito e la ricerca della soluzione migliore per ciascun imprenditore. La garanzia di Confidi, dal canto suo, può raggiungere il 50% dell'importo delle singole linee di creito richieste dagli stessi imprenditori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese commerciali, cresce nel cesenate l'emergenza liquidità

CesenaToday è in caricamento