Imprese, Bernacci (Confartigianato): "Dateci il diritto alla legalità"

"Ogni giorno le nostre piccole imprese cesenati lamentano uno stillicidio di norme e adempimenti che si abbatte ormai come uno tsunami. Un bestiario di gabelle che va contro il diritto alla legalità"

"Ogni giorno le nostre piccole imprese cesenati lamentano uno stillicidio di norme e adempimenti che si abbatte ormai come uno tsunami. Un bestiario di gabelle che va contro il diritto alla legalità. Non al dovere di praticarla (su  quello non si discute), ma al diritto di restarci". A parlare è Stefano Bernacci, segretario di Confartigianato Cesena che in una lettera aperta provoca le istituzioni: "Dateci il diritto alla legalità".

DIRITTO ALLA LEGALITA' - "È questo diritto che chiede sia rispettato Confartigianato Federimpresa Cesena, la quale ha siglato un'intesa con l'Ausl, e lo farà con altri enti territoriali per essere informati su quali infrazioni si indirizzeranno prevalentemente i controlli e di avere report sulle irregolarità sanzionate. Ora partiremo con azioni informative e formative sulle aziende. Le imprese vogliono stare in regola: anche perché i costi delle infrazioni sono insostenibili. Ma tutto sembra concorrere per impedire che possano riuscirci. Quando subiscono visite ispettive sudano freddo perché temono che scartabellando possa venir fuori sempre qualcosa, se non altro per giustificare la visita. Come le nostre parrucchiere multate perché non avevano affisso il cartello col divieto di non fumare (?!)" continua Bernacci.

LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA MA… - "Ignorantia legis non escusat, d'accordo: ma solo per conoscere l'enciclopedia degli adempimenti e delle complicazioni un imprenditore deve plurilaurearsi da avvocato e da commercialista. Gli adempimenti burocratici costano 30 miliardi annui. I tempi per assolvere a migliaia di obblighi sono biblici - dice ancora l'esponente di Confartigianato - Negli ultimi cinque anni sono state approvate 288 norme che hanno complicato la vita alle imprese. altro che semplificazione. Ai Comuni abbiamo chiesto una semplificazione di Area Vasta, uniformando e snellendo i regolamenti. Abbiamo apprezzato lo sforzo fatto dal Comune di Cesena ma il lavoro è ancora lungo; vanno adottati atti regolamentari e procedure organizzative finalizzate a chiarezza e semplificazione in termini di tempo e costi per gli utenti, nonché dal punto di vista organizzativo gestionale di utilizzo e risparmio del personale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGALITA' COME FONDAMENTO DELLA CONVIVENZA CIVILE - "Bello il messaggio della Festa della legalità promossa dalla questura di Forlì-Cesena con il coinvolgimento delle scuole: legalità come dovere e fondamento della convivenza civile. Siamo in sintonia e aggiungiamo che la prima forma di legalità consiste nel non stabilire norme oppressive che rendano impossibile il loro rispetto da parte di cittadini e imprenditori, ridotti e sviliti a sudditi. Purtroppo è a questo punto che siamo arrivati: il non farcela più, nonostante gli enormi sforzi, a resistere all'urto di questo folle tsunami di gabelle. Ecco perché Confartigianato sta avviando azioni innovative come le intese con gli enti territoriali preposti al controllo, e si impegna in una lotta senza quartiere contro il malcostume delle complicazioni e per la salvaguardia della legalità, messa in pericolo dai legislatori stessi" conclude Bernacci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento