Imprese artigiane in calo nel 2018: la fotografia della Camera di Commercio

E' quanto emerge dalle elaborazioni dell’Ufficio Statistica e Studi della Camera di Commercio su dati Infocamere

Sono 11.992 le imprese artigiane attive nella provincia di Forlì-Cesena. E' quanto emerge dalle elaborazioni dell’Ufficio Statistica e Studi della Camera di Commercio su dati Infocamere. Rispetto al 2017 sono in calo dell’1% (-1,3% in regione, -1,2% a livello nazionale). L’artigianato rappresenta il 32,5% delle imprese attive totali, a fronte del 31,5% della regione e al 25,2% nazionale. Con riferimento ai settori di attività economica, le imprese artigiane delle Costruzioni rappresentano il 37,8% del totale, in flessione dell’1,0%; il 21,9% operano in quello Manifatturiero (-2,2% la dinamica), il 13,2% nelle altre “Altre attività di servizi” (+0,4%), l’8,9% nel trasporto e magazzinaggio (-1,5%). Il settore delle “Altre attività di servizi” comprende iniziative imprenditoriali prevalentemente rivolte alla persona (acconciatori, lavanderie, centri benessere) e si caratterizza per l’elevata intensità artigiana (l’86,6% delle imprese del settore è artigiana). Le ditte individuali, che rappresentano la maggioranza delle forme giuridiche artigiane (il 71,8%), sono in flessione dell’1,0%. Le società di capitale sono in aumento del 5,7% e costituiscono il 6,4% delle imprese artigiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento