Imprese artigianali cesenati 'verdi', benefici dalle detrazioni fiscali

In sei regioni le imprese artigiane del settore superano il migliaio, fra cui l’Emilia Romagna. Alcune decine sono presenti anche nel nostro territorio cesenate

Anche le imprese artigianali cesenati del settore beneficeranno del fatto che la manovra 2018 ha introdotto per la prima volta un detrazione fiscale del 36% per opere di sistemazione a verde e di realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili, nell’ambito  del sistema dei ‘bonus casa’ che complessivamente valgono 688 milioni l’anno di sostegno alla domanda rivolta alle piccole imprese. L’incentivo fiscale per il verde interessa imprese del settore Cura e manutenzione del paesaggio, che presenta un’alta vocazione artigianale con le 16.014 imprese artigiane che rappresentano il 70%. Il comparto dà lavoro a circa 41mila addetti, di cui 18mila nelle imprese artigiane. In sei regioni le imprese artigiane del settore superano il migliaio, fra cui l’Emilia Romagna. Alcune decine sono presenti anche nel nostro territorio cesenate.

"La leva fiscale introdotta - rimarca il Gruppo di Presidenza Confartigianato cesenate formato da Lorena Fantozzi, Marcello Grassi e Stefano Ruffilli - va nella direzione di incentivare la creazione di valore delle attività di cura e manutenzione del paesaggio che in Italia presenta un vistoso ritardo rispetto agli altri Paesi europei. In Italia la quota di valore aggiunto del settore sul PIL è dello 0,06%, la metà della 0,11% del Pil registrato dalla media dell’Unione europea a 28. Tra i Paesi europei la quota più elevata di valore aggiunto generata dal comparto Cura e manutenzione del paesaggio si riscontra in Germania. Incentivi della domanda privata finalizzati ad un maggiore orientamento al decoro e al contenimento della concorrenza sleale del sommerso, associati ad una domanda pubblica qualificata, possono ridurre il divario con gli altri Paesi europei".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento