rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Economia

Imprenditori e docenti usano i mattoncini Lego per "costruire" i giovani talenti e il lavoro attrattivo

E' successo a un innovativo work-shop tenutosi in Confartigianato cesenate con l'obiettivo di collaborare per coltivare e indirizzare nel posto giusto i giovani talenti e far trovar loro terreno fertile in impresa per sbocciare e crescere

Imprenditori e docenti hanno costruito con i mattoncini Lego un ponte solido tra i talenti della scuola e l'attrattività della impresa. E' successo a un innovativo work-shop tenutosi in Confartigianato cesenate con l'obiettivo di collaborare per coltivare e indirizzare nel posto giusto i giovani talenti e far trovar loro terreno fertile in impresa per sbocciare e crescere. Un patto educativo che Confartigianato Federimpresa Cesena ha rilanciato al mondo della scuola e dell'università, in particolare alla scuole secondare di secondo grado, con le quali la sinergia è avviata da anni anche grazie ad iniziative come Bottega Scuola con l'inserimento degli studenti in impresa. Si è dunque lavorato in questa direzione a 'Workshop dei Talenti e delle Attrattività' tenutosi con buona partecipazione nella sede cesenate di via Alpi, a suggellare la Settimana dei Cantieri promossa da Confartigianato Cesena incentrata sui driver dello sviluppo.

"Si è svolto - spiega il coordinatore dell'iniziativa Gabriele Savoia - un laboratorio esperienzale di networking e co-progettazione per contribuire a rendere più efficiente il rapporto tra scuola e impresa e anche a rendere quest'ultima più attrattiva per le nuove leve. Le mentor Eleonora Sette e Valentina De Matteo di Art-Er, attraverso la metodologia Lego Serious Play, hanno guidato i gruppi di lavoro attraverso un itinerario partecipativo e di confronto aperto. Hanno partecipato imprenditori, docenti e rappresentanti degli istituti scolastici".

Lego Serious play è un metodo finalizzato a sviluppare il pensiero, la comunicazione e la risoluzione di problemi complessi di gestione aziendale attraverso l'impiego del gioco di costruzioni Lego, in modo tale da favorire il pensiero creativo e creando metafore della propria identità organizzativa e delle proprie esperienze. "I partecipanti - prosegue Savoia - hanno lavorato attraverso scenari immaginari utilizzando i mattoncini Lego per edificare 'costruzioni' per rendere le imprese e il territorio attrattivi rispetto ai desideri dei giovani talenti, legare in maniera più fluida formazione e lavoro, favorire la formazione delle competenze più richieste dalle imprese".

"Notevole l'apprezzamento dei partecipanti ai quattro tavoli su attrattività delle imprese e del territorio, cultura del lavoro ibrido, evoluzione delle competenze e innovazione digitale, sviluppo e crescita dei talenti - prosegue il cooirdatore di Confartigianato Savoia -. Questo laboratorio esperienziale ha dato il là a un nuovo inizio nel percorso delle collaborazioni circolari tra Confartigianato, imprese e mondo della scuola per far crescere il lavoro, nelle sue dimensioni quantitative e qualitative, coltivando e orientando i talenti verso imprese artigiane educate a creare terreno fertile per farli esprimere al pieno delle loro potenzialità e trattenerli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditori e docenti usano i mattoncini Lego per "costruire" i giovani talenti e il lavoro attrattivo

CesenaToday è in caricamento