rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Economia

Impennata di infortuni sul lavoro nel 2021: a Cesena Fiera il Safety Forum Work

"l fenomeno degli infortuni sul lavoro è preoccupante", osserva Vittorio Domeniconi, organizzatore dell’iniziativa per conto dell’ente fieristico

La prevenzione come chiave di volta per garantire la sicurezza sul lavoro, impedire gli infortuni, contrastare l’insorgere di malattie professionali. Saranno questi gli argomenti al centro del Safety Forum Work, il Forum sulla sicurezza e la salute sul lavoro in Romagna, che si terrà venerdì prossimo a Cesena Fiera. L’urgenza di questi temi è particolarmente pressante nella provincia di Forlì Cesena che, sulla base dei dati pubblicati da Inail nei giorni scorsi risulta essere la prima in Romagna per numero di incidenti sul lavoro.

Nei primi otto mesi del 2021, infatti, in questo territorio sono stati denunciati 4428 incidenti (pari al 9,5% di tutti gli incidenti denunciati in Regione), vale a dire circa 18 al giorno. Il dato è sensibilmente più alto di quello di  Ravenna dove, nello stesso periodo, gli infortuni sono stati 4062 e di quello di Rimini, che he ha contati 2976. Ad aggravare il quadro, purtroppo, il fatto che in questo periodo si sono registrati anche quattro incidenti mortali (contro i due del 2020). E se è vero che nel periodo gennaio – agosto 2021 si è assistito a un aumento degli infortuni sul lavoro su scala nazionale (+8,5%), a Forlì-Cesena la crescita è stata più forte, arrivando a sfiorare il +14%.

"l fenomeno è preoccupante – osserva Vittorio Domeniconi, organizzatore dell’iniziativa per conto dell’ente fieristico – e per contrastarlo non basta introdurre nuovi adempimenti o sanzioni più severe, ma bisogna lavorare più a fondo, creare una cultura della sicurezza diffusa, rendere consapevoli  della sua importanza tutti i soggetti coinvolti: datori di lavoro, lavoratori, tecnici, medici. E bisogna farlo con un approccio molto concreto, come quello che proporremo al Safety Work Forum. L’iniziativa, infatti, ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare le aziende sul tema della Sicurezza e Salute sul lavoro in Romagna, e in particolare, su varie temi di tipo pratico-operativo utili all’applicazione della normativa vigente".

La giornata di lavori sarà articolata in due sessioni: al mattino (con inizio intorno alle ore 9,15) si parlerà di prevenzione e dell’importanza del gioco di squadra tra aziende lavoratori e pubbliche amministrazioni per raggiugerla. Porteranno il loro contributo legali, magistrati, tecnici. Fra i relatori il giuslavorista Lorenzo Fantini, già Dirigente div. Salute e sicurezza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, l’avvocato  Rolando Dubini, il Presidente di sezione presso la Corte Appello di Milano Walter Saresella, il prof. Paolo Pascucci, ordinario di Diritto del Lavoro all’ Università di Urbino Carlo Bo, l’ing. Pierpaolo Neri, l’avvocata Maria Giovannone Resp.Ufficio Salute e Sicurezza ANMIL.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14,15 circa, si parlerà di ergonomia esaminando studi epidemiologici e problematiche particolari che stanno emergendo in alcuni settori produttivi a causa di posizioni o movimenti scorretti o, a lungo andare, dannosi. Fra i temi che verranno toccati, ad esempio, gli aspetti ergonomici (o, più spesso, non ergonomici) dello smart working e delle postazioni di lavoro mobili e domestiche. Insomma, anche fra le pareti di casa occorre fare attenzione alla sicurezza lavorativa.

Fra i relatori ci sono molti rappresentanti della Scuola di Ergonomia della Postura e del Movimento EPM IES, fra cui la presidente Daniela Colombini, il Direttore dell’Unità di Ricerca Enrico Occhipinti, i ricercatori Olga Menoni, Marco Placci, Marco Cerbai, e il dottor Bruno Ricci Direttore Sanitario del gruppo Medoc di Forlì. Prevista anche la testimonianza di un’azienda cesenate.

I due seminari sono eventi accreditati AIFOS, con il rilascio di crediti formativi per Responsabili e Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione. Quello del pomeriggio è anche evento accreditato ECM con il rilascio di crediti formativi per Medici competenti con specializzazione in Medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro.

Per informazioni e iscrizioni: Cesena Fiera, tel. 0547.317435, mail info@cesenafiera.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impennata di infortuni sul lavoro nel 2021: a Cesena Fiera il Safety Forum Work

CesenaToday è in caricamento