rotate-mobile
Economia

Il mercato del mattone, comprare casa a Cesena costa 2200 euro al metro quadrato: sale la domanda

Il mattone dell’Emilia-Romagna riparte nel primo trimestre del 2024, dopo la significativa contrazione evidenziata negli ultimi 3 mesi del 2023. I dati dell'osservatorio

Il mattone dell’Emilia-Romagna riparte nel primo trimestre del 2024, dopo la significativa contrazione evidenziata negli ultimi 3 mesi del 2023. I prezzi tornano infatti a salire soprattutto nel mercato delle compravendite, mentre mantengono una sostanziale stabilità in quello delle locazioni. È quanto emerge dall’Osservatorio trimestrale sul mercato residenziale emiliano-romagnolo elaborato da Immobiliare.it Insights, società del gruppo di Immobiliare.it, il portale immobiliare leader in Italia, specializzata in big data e market intelligence per il settore immobiliare.      

Entra nel canale Whatsapp di CesenaToday

In regione, il periodo gennaio-marzo 2024 vede il costo delle case in vendita crescere del 2,6% e i prezzi raggiungere i 2.200 euro/mq di media. Segno più anche per gli altri indicatori di mercato per quanto riguarda le compravendite: la domanda di abitazioni aumenta del 18,5% e incrementa anche l’offerta, +4,5%. Passando agli affitti, nel trimestre i canoni crescono in misura molto lieve, +0,7%, sfiorando, in media, i 13 euro/mq, mentre domanda e offerta si comportano in maniera differente: la richiesta praticamente rimane invariata (+0,2%), a fronte di uno stock di case in locazione che si riduce del 7,6%.

Bologna resta di gran lunga il comune più caro se si guarda ai prezzi delle case in vendita, pur con una crescita inferiore, nell’ultimo trimestre, rispetto alla media regionale (+1,1%). Chi desidera vendere un immobile nel capoluogo dell’Emilia-Romagna chiede mediamente poco più di 3.400 euro/mq, vale a dire il terzo prezzo più alto tra i capoluoghi di regione italiani, alle spalle solo di Milano e Firenze. Chi desidera vendere una abitazione a Cesena chiede in media 2204 euro al metro quadrato (prezzo in lievissimo calo: -0,1%), a Forlì si chiede mediamente 1741 euro al metro quadrato, negli ultimi tre mesi lieve aumento: 1,2%.

La richiesta di case in vendita è in aumento del 18% a Cesena e del 25% a Forlì, anche l'offerta di immobili è in aumento, rispettivamente del 6% e del 10%. 

Solite problematiche invece sul versante affitti dove c'è una carenza cronica di immobili, negli ultimi tre mesi offerta in calo del 31% a Cesena e del 22% a Forlì. A Cesena per affittare ci vogliono 10,1 euro al metro quadrato, a Forlì 9,3 euro al mq, prezzi in aumento dell'1,5% a Cesena e del 6% a Forlì. Sul fronte della domanda, sempre negli ultimi tre mesi c'è un calo della richiesta di case in affitto a Cesena (-11%), in aumento invece a Forlì nei termini di un +9%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercato del mattone, comprare casa a Cesena costa 2200 euro al metro quadrato: sale la domanda

CesenaToday è in caricamento