Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Il Giro ancora a Bagno di Romagna: "Una grande occasione per il paese che sta soffrendo"

Confesercenti: "Deve essere una nuova grande occasione per il paese che sta soffrendo a causa della pandemia"

Per Pasquale Ambrogetti, presidente Confesercenti, sede di Bagno di Romagma, il Giro d'Italia che torna a fare tappa a Bagno di Romagna "deve essere una nuova grande occasione per il paese che sta soffrendo a causa della pandemia".

 "La crisi ha colpito duro anche da noi a Bagno di Romagna – esordisce il presidente della Confesercenti Pasquale Ambrogetti – per cui occorre mettersi alle spalle questi momenti duri e ritornare al più presto ad una normalità che si può raggiungere con le vaccinazioni e aiutando le imprese in difficoltà. La situazione attuale caratterizzata da chiusure diffuse e da scarsi ristori, è diventata una situazione insostenibile per molte imprese. Per un paese come il nostro che poggia molta della sua economia sui flussi turistici, il 2020 e questi primi mesi del 2021 sono stati durissimi – continua il presidente Confesercenti – e per questo ribadiamo ancora una volta che ci aspettiamo di più dal governo che non può cavarsela con irrisori ristori e soprattutto deve accelerare con le vaccinazioni se si vuole uscire da questa situazione".

"In questi momenti durissimi, salutiamo però con grande soddisfazione il ritorno del Giro d’Italia a Bagno di Romagna – continua Pasquale Ambrogetti – e per questo apprezziamo gli sforzi che l’Amministrazione Comunale sta facendo per riportare una tappa nel nostro paese e inoltre ci auguriamo che la giornata del 20 maggio in cui è previsto l’arrivo, sia possibile per il nostro paese che possa ospitare i tanti appassionati e i tanti turisti che potrebbero affollare le nostre strade. Già l’arrivo di tappa del 2017 è stato un grande successo per il nostro paese, - continua il presidente Confesercenti – che ha dato il via ad una ottima stagione turistica e ci auguriamo che anche l’arrivo di quest’anno sia  una grande occasione di lancio della nuova stagione turistica 2021 e soprattutto deve essere una buona occasione per le tante imprese che stanno soffrendo e l’arrivo della tappa  deve rappresentare una occasione di rilancio per queste imprese in crisi e per l’economia del nostro territorio". 

"Come al solito sono sicuro – conclude il presidente Ambrogetti – che l’intera comunità saprà valorizzare questa importante manifestazione che metterà per un giorno al centro dell’attenzione nazionale e non solo, Bagno di Romagna e l’intera vallata del Savio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giro ancora a Bagno di Romagna: "Una grande occasione per il paese che sta soffrendo"

CesenaToday è in caricamento