Il Comune corre in aiuto alle imprese e chiede collaborazione alle banche

La Giunta ha approvato la delibera per il lancio di un avviso pubblico rivolto a banche e intermediari finanziari con l’obiettivo di rendere più facile per le imprese creditrici del Comune accedere agli strumenti creditizi

L’Amministrazione comunale di Cesena sta valutando tutte le strade per sostenere le imprese, e in particolare per dare risposta a quelle di cui è debitore. La Giunta ha approvato la delibera per il lancio di un avviso pubblico rivolto a banche e intermediari finanziari con l’obiettivo di rendere più facile per le imprese creditrici del Comune accedere agli strumenti creditizi (quali, ad esempio, la cessione pro soluto, la cessione pro solvendo, l’anticipo fatture, eccetera).

“Non è una risposta risolutiva – commentano il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco Carlo Battistini – ma in questo modo contiamo di dare un po’ di sollievo alle nostre imprese, cui nostro malgrado siamo costretti ancora a negare il pagamento. Il decreto che sblocca i debiti della pubblica amministrazione, infatti, ci metterà nelle condizioni di pagare all’incirca solo 2 milioni e 800mila euro (equivalente al 13% di quella parte della liquidità del Comune  depositata alla Tesoreria della Banca d’Italia al 31 marzo, che ammontava a circa 20 milioni), mentre l’ammontare complessivo dei pagamenti che dovremmo effettuare è di circa 21 milioni".

"Con questo avviso puntiamo alla collaborazione con le banche e gli altri soggetti operanti nel settore del credito per offrire condizioni favorevoli alle aziende nostre creditrici, tenendo conto della solidità del credito vantato - aggiungono Lucchi e Battistini -. Il nostro Comune, come abbiamo sottolineato più volte, è già in possesso delle somme necessarie per i pagamenti, anche se purtroppo al momento non può utilizzarle per i ben noti vincoli imposti dal Patto di stabilità. In questa fase assolutamente straordinaria, riteniamo fondamentale dare un segnale positivo alle aziende anche con modalità inconsuete, e visto che non possiamo intervenire direttamente, cerchiamo la collaborazione del sistema creditizio, assumendoci il ruolo di promotori e facilitatori dei contatti, per contribuire a rimettere in moto la nostra economia”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le prime stime, ancora parziali, il plafond di crediti che potenzialmente potrebbero essere coinvolti in questa operazione dovrebbe ammontare a  15.000.000 di euro circa. L’avviso sarà pubblicato ufficialmente lunedì 15 aprile e rimarrà aperto almeno  fino al 31 agosto 2013, in modo da poterne valutare l’efficacia e prevedendo la possibilità di proroga qualora gli esiti siano positivi. Nel frattempo, dopo l’approvazione nel consiglio comunale del 4 aprile della delibera di indirizzo per la vendita di quote delle società partecipate, è già cominciata l’attività del settore Servizi Economico-Finanziari che,  insieme all’unità di progetto intersettoriale “Governance partecipate”, è incaricato di individuare quali azioni vendere e con quali modalità. Come si ricorderà, anche la vendita delle quote azionarie è stata decisa con l’obiettivo di recuperare risorse da destinare al pagamento degli interventi in corso di esecuzione finanziati negli anni precedenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento