Venerdì, 17 Settembre 2021
Economia

Il colosso cesenate del wellness Technogym cresce ancora: fatturato al +8,5%

Il Consiglio di Amministrazione di Techogym, il colosso cesenate delle attrezzature per il fitness ha approvato lunedì  bilancio consolidato

Il Consiglio di Amministrazione di Techogym, il colosso cesenate delle attrezzature per il fitness ha approvato lunedì  bilancio consolidato e il progetto di bilancio relativo all’esercizio 2016. Technogym chiude il 2016 con fatturato in crescita dell’8,5% rispetto al precedente esercizio, con  una crescita doppia rispetto alla crescita del settore di riferimento. Particolarmente significative le  crescite in alcune aree geografiche strategiche per lo sviluppo dell’azienda nel medio-lungo termine.

In particolare segna il +16% in Nord America e +18% nell'Estremo Oriente. L’EBITDA si attesta al risultato record di 100 milioni di Euro, un incremento più che proporzionale alla crescita dei ricavi, oltre che in miglioramento di oltre il 15% rispetto al 2015. L’indebitamento finanziario netto segna un incremento di soli 40 milioni, nonostante gli ingenti investimenti non ricorrenti legati all’acquisizione del TEchnogym Village e della società danese Exerp, leader nei sistemi digitali per  la gestione dei fitness club. I continui investimenti sul digitale, sullo sviluppo di smart equipment  permettono all'azienda cesenate di posizionarsi come azienda leader nell’innovazione. Sul fronte dell’innovazione, nel corso del 2016, Technogym ha lanciato numerosi nuovi prodotti e soluzioni come SKILLMILL, un prodotto dedicato al nuovo segmento dell’Athletic performance training, GROUP CYCLE Connect, il format per il Group Cycling connesso ed interattivo, POWER PERSONAL, la soluzione che completa la collezione Personal dal design di Antonio Citterio e numerose nuove applicazioni del TECHNOGYM Ecosystem, l’ecosistema digitale unico nel settore, in grado di connettere prodotti, centri fitness e consumatori finali attraverso il mobile.

Nell’anno appena concluso, inoltre, Technogym è stata protagonista delle Olimpiadi di Rio 2016 come fornitore ufficiale ed esclusivo: la sesta esperienza olimpica per l’azienda. Dopo l’importante crescita registrata nel 2015, anche nel 2016 cresce a ritmi più che proporzionali rispetto al mercato di riferimento. Nell’anno appena concluso, i ricavi crescono in tutte le aree geografiche del Mondo. I dati più significativi sono quelli dell’area Asia Pacific (+18%), trainata dal Giappone, e Nord America (+16%) in virtù di una forte crescita sul settore hospitality di lusso e dell’accordo con Lifetime Fitness, la più importante catena premium di fitness club degli Stati Uniti.

Decisamente significativa la crescita sul mercato italiano (+20%) in virtù della diffusione dei nuovi  prodotti all’interno dell’importante bacino clienti dell’azienda. Sul fronte dei canali distributivi, la crescita dei ricavi è omogenea su tutti i quattro canali previsti dal business model di distribuzione “omni-channel”.

Nerio Alessandri, Presidente e Amministratore Delegato, commenta: “Una crescita importante anche nel 2016. TECHNOGYM continua a crescere più del settore di riferimento, raggiungendo un risultato record di 100 Milioni in termini di EBITDA e con un utile in crescita di oltre il 50%. Il 2016 segna un importante traguardo nella storia di crescita di TECHNOGYM nel mondo, che dopo 30 anni dalla fondazione ha consolidato una posizione di leadership nel nostro segmento di riferimento. L’incremento dell’utile e dell’EBITDA è più che proporzionale alla crescita di fatturato. Nonostante gli investimenti straordinari, la posizione finanziaria netta si attesta a 78 Milioni. La crescita costante, registrata da anni, va nella direzione della nostra strategia di crescita sostenibile nel lungo termine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il colosso cesenate del wellness Technogym cresce ancora: fatturato al +8,5%

CesenaToday è in caricamento