FitStadium, fare fitness attraverso lo smartphone: nuova app "made in Cesena"

Esce FitStadium, il “Personal Trainer sullo smartphone”, si tratta di un’applicazione made in Italy, ed in particolare a Cesena, per l’allenamento a corpo libero, in collaborazione con la Technogym. È sugli store online l’app FitStadium, realizzata dall’omonima startup con sede a Cesena

Esce FitStadium, il “Personal Trainer sullo smartphone”, si tratta di un’applicazione made in Italy, ed in particolare a Cesena, per l’allenamento a corpo libero, in collaborazione con la Technogym. È sugli store online l’app FitStadium, realizzata dall’omonima startup con sede a Cesena nata sotto l’ala del colosso del wellness.
 

FitStadium è come un personal trainer sullo smartphone: una guida per tenersi in forma seguendo un piano completamente personalizzato, con la libertà di allenarsi ovunque, senza attrezzi. Spiega una nota degli ideatori dell’app: “FitStadium è diversa dalle app già in circolazione: l’allenamento che propone cambia in base alle esigenze dell’utente e continua a evolvere un passo dopo l’altro. In questo modo neppure un minuto di allenamento viene sprecato: si risparmiano tempo ed energie, con la certezza di lavorare sui risultati. E in più, FitStadium è scaricabile gratuitamente”.
 

FitStadium è stata pensata per potersi adattare a tutti, dal principiante poco allenato a chi esige allenamenti più impegnativi. Gli esercizi spaziano su diversi livelli di difficoltà e sono tutti a corpo libero: non servono attrezzi e ci si può allenare ovunque, in palestra, a casa o all’aperto. Sono disponibili due tipi di allenamento corrispondenti a due obiettivi diversi: perdere peso o aumentare forza e massa muscolare. I feedback ricevuti durante ogni sessione permettono all’app di continuare a calibrare l’allenamento, modificandolo quando necessario per suggerire sempre l’esercizio giusto al momento giusto e permettendo all’utente di continuare a fare progressi.
 

Ad esempio: se l’allenamento comprende i piegamenti sulle braccia e l’utente segnala che l’esercizio è troppo difficile, l’app lo sostituirà con un esercizio più leggero; viceversa, se un esercizio viene indicato come troppo facile si scalerà ad uno più impegnativo. Ogni esercizio è illustrato da video realizzati ad hoc e l’app indica di volta in volta il numero di ripetizioni richieste, il tempo di esecuzione e la durata delle pause. E’  possibile decidere la durata del proprio allenamento, a seconda del tempo che si ha a disposizione (da soli 15 minuti a tre quarti d’ora). L’app è disponibile sia per iPhone (a partire da iOS 6) che per smartphone Android (a partire da Android 4.1).
 

Il team di FitStadium è nato a Cesena nel 2012. Tutto è cominciato dalla passione per il fitness di Denis Brighi, Luca Domeniconi e Milos Jankovic, tutti under 30 freschi di studi informatici. Il loro obiettivo iniziale è offrire a tutti gli appassionati di fitness un punto di ritrovo in rete: così a settembre 2012 nasce il social network FitStadium.com. Nel 2013 si aggiudicano il bando Spinner come progetto di idee imprenditoriali innovative ad alto contenuto di conoscenza e sono fra le prime startup ospitate dall’incubatore d’impresa Cesenalab. Poi, a ottobre 2013 arriva l’interessamento di Technogym, the Wellness Company, che permette al progetto di decollare.
 

A partire dall’inizio del 2014 il focus della neonata startup si sposta sullo sviluppo di un’applicazione per l’allenamento che coinvolga anche chi non si è mai dedicato al fitness. Entrano in squadra anche lo sviluppatore Matteo Casadei, il graphic designer Davide Santoli e Francesca Galli alla comunicazione; e dopo mesi di intenso lavoro l’app è pronta a essere lanciata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento