menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fatture digitali, Confartigianato: "Attenuare l’impatto del provvedimento"

"A livello locale Confartigianato Cesena - rimarca il Gruppo di Presidenza - ha tenuto nei giorni scorsi un ciclo di incontri guidati dai nostri esperti fiscali per illustrare alle imprese le modalità del nuovo corso, spiegando la materia relativa alle fatture elettroniche"

Da gennaio scatterà l’obbligo della fatturazione elettronica tra privati. Un nuovo adempimento al quale Confartigianato, fin da febbraio, ha dedicato il lavoro di una task force confederale con un preciso obiettivo: assistere gli imprenditori in questa ‘rivoluzione’ e facilitare la loro migrazione verso le fatture digitali. "A livello locale Confartigianato Cesena - rimarca il Gruppo di Presidenza - ha tenuto nei giorni scorsi un ciclo di incontri guidati dai nostri esperti fiscali per illustrare alle imprese le modalità del nuovo corso, spiegando la materia relativa alle fatture elettroniche. Nel frattempo Confartigianato continua a battersi anche in Parlamento per attenuare l’impatto del provvedimento. Nei giorni scorsi, infatti, insieme con Rete Imprese Italia, ha presentato un pacchetto di emendamenti al Decreto legge fiscale collegato alla legge di bilancio".

"Le modifiche -aggiunge il Gruppo di Presidenza -  puntano soprattutto a ridurre o eliminare le sanzioni in materia di fatturazione elettronica. In particolare, la Confederazione chiede che siano attenuati gli effetti delle sanzioni per tutto il periodo d’imposta 2019, e non soltanto per il primo semestre 2019. Questo in tutti i casi in cui il ritardo nell’emissione e trasmissione della fattura al sistema di interscambio non incida sulla corretta liquidazione dell’imposta di periodo (mensile o trimestrale) oppure quando la fattura emessa in ritardo partecipa alla liquidazione periodica del mese o del trimestre.Per Confartigianato, poi, non vanno applicate sanzioni alle fatture elettroniche emesse fino al 31 dicembre 2018 e nei casi in cui, durante il 2018, sia stata emessa una fattura analogica, purché l’imposta sia stata regolarmente liquidata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento