Economia

Energia pulita e restyling per il Mercato ortofrutticolo, si allarga e rimodula gli spazi

Interventi interni alla struttura e un grande impianto fotovoltaico: investimento per oltre 1 milione di euro. Riqualificati anche i due accessi a Mercato e Cesena Fiera

Il Mercato Ortofrutticolo di Cesena si rifà il look. Diventa una struttura più moderna e funzionale, incrementa gli spazi al chiuso, rimodula la disposizione di alcuni servizi interni, investe nell’energia pulita e rinnovabile. Il tutto per un progetto di riqualificazione complessiva dell’area di Pievesestina che interesserà anche i due accessi al Mercato ed ai servizi di Cesena Fiera. Ma andiamo con ordine.

VIDEO - Arrivano il fotovoltaico e un'area produttori

Sorto nel 1997 il Mercato Ortofrutticolo di Cesena, consta di 28mila metri quadrati, al servizio degli operatori del mondo ortofrutticolo: dai produttori ai grossisti, dai commercianti ai dettaglianti. Sono oltre un migliaio gli operatori che fanno riferimento al For (Filiera Ortofrutticola Romagnola) per i servizi di logistica, ciclo del freddo, piattaforma logistico commerciale, servizi fiscali. Un centinaio le aziende di produttori che commercializzano direttamente, 13 i grossisti. Il Mercato ogni anno movimenta oltre 700mila quintali di frutta e verdura, dal campo alla piattaforma di smistamento, per oltre 50mila ingressi nelle strutture. Fanno riferimento al Mercato di Cesena, in particolare operatori del Centro Italia, della Romagna e oltre.

I lavori interessano l’intera area di 28mila metri quadrati con interventi strutturali e di riqualificazione energetica. L’area coperta passerà dagli attuali 15mila metri quadrati a circa 20mila mq.

Tre gli assi portanti degli interventi a “terra”: la chiusura della facciata est del Mercato (su via Dismano) con la realizzazione della pensilina carico e scarico merci; la chiusura della facciata ovest con relativo ampliamento dell’area (su piazza Vanoni); l’ampliamento con relativa rimodulazione degli spazi destinati ai produttori agricoli.

A tutto questo si aggiunge un importante intervento in chiave green: la realizzazione di un grande impianto fotovoltaico da 498 kw con sistema elettronico di redistribuzione dell’energia in grado di rendere indipendentemente tutte le aree.

L’insieme dei lavori prevede un investimento di oltre un milione di euro da parte di For (1.168.000 euro per la precisione). A fronte di tale investimento nel gennaio scorso è stata prolungata fino al 2046 la concessione di gestione al For, conferendo allo stesso un impianto frigorifero con relativa centrale elettrica di servizio, per il valore di 3.350.000,00, presente negli stessi spazi dell’area mercatale. Il termine ultimo dei lavori è stimato per la primavera del 2022.

mercato ortofrutticolo 2-2-2

Cesena Fiera e ingresso al Mercato

Non solo l’area del Mercato sarà oggetto di interventi ma anche quella esterna. Più precisamente gli accessi che interessano sia Cesena Fiera sia il Mercato stesso. Nel dettaglio, in via Dismano sarà sistemato il fosso di scolo, che sarà completamente tombinato e realizzato un nuovo arredo urbano. Ciò consentirà di avere un ingresso al Centro Congressi e al Mercato (est) più moderno, abbellito da alcuni interventi green nell’area.

Stesso discorso anche in via del Commercio, dove al posto dell’attuale incrocio regolato da semaforo, sarà realizzata una grande rotatoria di ingresso al quartiere fieristico, all’Autoporto e allo stesso Mercato (accesso Ovest). L’intervento vedrà inoltre la sistemazione del verde con la realizzazione di nuove aiuole con relativo sistema di irrigazione, questa volta a cura di Cesena Fiera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Energia pulita e restyling per il Mercato ortofrutticolo, si allarga e rimodula gli spazi

CesenaToday è in caricamento