Economia

Decano dell'impiantistica elettrica, una meritata targa per i 40 anni di impresa

“Cominciai- rievoca Guidi, 61 anni - che ero appena ventenne in un locale in via Padre Vicinio da Sarsina, per poi spostarmi in via Cervese e approdare nell’attuale sede"

Da elettricista, semplice, come si diceva una volta a professionista dell’impiantistica a 360 gradi nel settore elettrico: è la parabola lavorativa dell’imprenditore Roberto Guidi, associato a Confartigianato cesenate, col capannone in via Madonna dello Schioppo, premiato questa mattina da Confartigianato Federimpresa Cesena con una targa celebrativa per i 40 anni di storia d’impresa.

“Cominciai- rievoca Guidi, 61 anni - che ero appena ventenne in un locale in via Padre Vicinio da Sarsina, per poi spostarmi in via Cervese e approdare nell’attuale sede, come mi affiancano quattro dipendenti e una segretaria. Il mestiere si è evoluto e innovato e ampliato tant’è che ormai da tanto tempo nel biglietto da visita impiantista ha sostituito elettricista: operiamo nell’automazione dei cancelli nelle antenne, nell’allestimento dei circuiti chiusi, nella climatizzazione, e su una vasta gamma di interventi con la fibra e le più moderne tecnologie e tutti i tipi di certificazione. L’aggiornamento è continuo, l’impiantistica elettrica è un modo meraviglioso in divenire”.

“Il ricordo più bello? Avevo 27 anni - rievoca Guidi - era il 1987 e realizzai gli impianti  a Mogadiscio nella villa della moglie del presidente della Somalia, una casa straordinaria di 1.200 metri e per diversi mesi rimasi nella capitale somala. Un’esperienza unica e irripetibile che mi ha arricchito e ha costituito una svolta. Ma ciò che mi piace di più del mio lavoro è la varietà dei miei clienti: dalle imprese, fra cui alcune delle più rappresentative del territorio, ai privati, in particolare del territorio, ma anche di fuori. Ho girato l’Italia e mi sono perfezionato, non esiste mai un punto di arrivo, professionalmente come imprenditore artigiano ho ancora da dare molto e la cosa più bella è che lavoro con passione come il primo giorno. La pandemia non ha limitato la nostra attività, a parte i due mesi a rilento del lookdown dell’anno scorso dove facevamo solo le urgenze, anzi è aumentato”. 

"L'imprenditore Guidi - rimarca il vicesegretario Giampiero Placuzzi  - è l'immagina plastica dei nostri imprenditori più attrezzati e al passo coi tempi, capaci di innovarsi e di rispondere alle esigenze sempre più estese della clientela. Quarant'anni di storia d'impresa sono un un traguardo ragguardevole, vissuti in continua crescita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decano dell'impiantistica elettrica, una meritata targa per i 40 anni di impresa

CesenaToday è in caricamento