Critiche alla "fase uno bis": videoincontro di Confartigianato con 4.500 persone raggiunte

I relatori hanno fornito le risposte dando appuntamento alla fine del video-evento al prossimo incontro per i nuovi aggiornamenti di una situazione che resta fluida e suscettibile di cambiamenti

Record di persone raggiunte: 4496, con 1309 interazioni. Grande partecipazione al quarto video-incontro del mese di aprile promosso da Confartigianato Federimpresa Cesena in diretta streaming sulla “Fase due o fase uno bis?”, in cui la presidente di Confartigianato Daniela Pedduzza, il segretario Stefano Bernacci e il responsabile  Area categorie e Mercato Eugenio Battistini sono intervenuti sul varo della fase due nell’emergenza del coronavirus che avrà inizio lunedì 4 maggio.

Nel corso del video-incontro la presidente Pedduzza e il segretario  Bernacci hanno rimarcato che la conferenza stampa del presidente del Consiglio di annuncio sulla fase due è stata insoddisfacente nelle risposte non solo sulle date di apertura per certe attività imprenditoriali e che Confartigianato è al lavoro per richiedere l’accorciamento dei tempi per avviare le nuove aperture, come ha dimostrato l’utile confronto avuto in Regione Emilia Romagna con l’assessore al lavoro Colla per la questione delle attività di  acconciatrici ed estetiste, con la condivisione di un protocollo per l’apertura in sicurezza prima dell’ uno giugno identificato, che verrà presentato al Governo”.

“Aspettiamo anche risposte sulle politiche sanitarie dell’esecutivo per far fronte alla situazione – ha sottolineato Bernacci – e anche su altre problematiche insolute come la scuola che riteniamo fondamentale anche per quel che riguarda la conciliazione dei tempi del lavoro e della famiglia ora veramente improba per tanti genitori che hanno i figli a casa”. Il Consiglio direttivo di Confartigianato Federimpresa Cesena ha assunto una posizione netta su questa fase giudicata ‘uno bis’, priva del coraggio e della apertura necessari,  chiedendo correttivi e rimarcando che al fondo emerge  una questione sostanziale di mancanza di fiducia da parte dello Stato nei confronti di cittadini e imprese su cui intervenire con un approccio diverso fondato sulla responsabilità .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tante le domande degli imprenditori collegati, che mostrano di gradire questa nuova tipologia di comunicazione on line indotta dal distanziamento che fornirà una opportunità in più anche per quando si ritornerà alla normalità. I relatori hanno fornito le risposte dando appuntamento alla fine del video-evento al prossimo incontro per i  nuovi aggiornamenti di una situazione che resta fluida e suscettibile di cambiamenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento