Crisi, un confronto tra Alessandri e Trevisani a Vox Populi Confcommercio

Esce dalle maglie strette della crisi, della crescita bloccata, del calo dei consumi e del grande freddo dello sviluppo il Vox populi organizzato da Confcommercio cesenate

Nerio Alessandri, presidente Technogym

Un'idea forte e nuova di futuro. Esce dalle maglie strette della crisi, della crescita bloccata, del calo dei consumi e del grande freddo dello sviluppo il Vox populi organizzato da Confcommercio cesenate che mette insieme per la prima volta nel territorio - non accadeva da più lustri in un dibattito
pubblico - gli imprenditori eccellenti che tengono alto il nome di Cesena nel mondo a dialogare insieme, per l'appunto, sulle idee per costruire il futuro.

Una sorta di laboratorio eccellente per discutere su come edificare il domani della nostra comunità. A dialogare con il presidente di Confcommercio cesenate Corrado Augusto Patrignani nella trasmissione moderata da Piergiorgio Valbonetti, saranno quattro colossi: Nerio Alessandri, presidente Technogym; Bruno Piraccini, presidente di Orogel, Davide Trevisani, presidente di Trevi e  Flavio Amadori, amministratore delegato del Gruppo Amadori. Un appuntamento imperdibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' un grande onore per Confcommercio - osserva il presidente Patrignani - aver messo insieme le eccellenze imprenditoriali cesenati nel formart
largamente di maggior successo degli ultimi anni, il nostro Vox Populi. Si tratta di imprenditori leader che si sono affermati nel mondo per poter
dibattere sulle tematiche dello sviluppo e della crescita collegandole alla situazione economica nazionale ed internazionale, ma con un occhio di riguardo sempre puntato sulla situazione del nostro microcosmo romagnolo per quel che attiene soprattutto le sfide delle integrazioni territoriali da sostenere anche in prospettiva dell'imminente riordino istituzionale e delle vocazioni territoriali da valorizzare".

 "I nostri imprenditori eccellenti costituiscono un faro e una bussola per tutti coloro che intraprendono - aggiunge Patrignani - e il loro esempio eccellente costituito di dinamismo e protagonismo sui mercati, innovazione e progettualità, sinergie nella filiera - può essere preso ad esempio sia pure da  realtà imprenditoriali minori, come il tessuto delle nostre piccole imprese. Serve un'idea forte di futuro per il nostro territorio - rimarca Patrignani -  non solo sul breve, ma sul lungo periodo. C'è chi come Alessandri ha prodotto  idee spendibili come la Wellness Valley e il distretto del benessere, ci sono i  distretti dell'agroalimentare da valorizzare e i nuovi settori dell'information- technology che incalzano. C'è un tessuto di piccole imprese stremate dalla crisi, ma che si rimetterà in piedi, tra i più densi al mondo. C'è allora bisogno di un cantiere delle intelligenze imprenditoriali che progetti il domani di questa terra, in sinergia con chi amministra la cosa pubblica,  partendo dal know how acquisito sul campo in tutto il mondo dalle nostre  imprese eccellenti, vero biglietto da visita della rappresentatività di Cesena e della Romagna".

 "Un cantiere di intelligenze d'impresa che può pungolare il publbico - rimarca  Patrignani - e far ottenere risultati efficaci anche sul versante infrastrutturale dove giacciono da anni, incompiute, partite decisive per la Romagna e tutto il territorio. Con il nuovo assetto della provincia di Romagna,  indipendentemente dal giudizio sul nuovo organismo che per quanto ci riguarda  non è affatto entusiasta, si apre un ambito che può essere propizio - se l'ente avrà funzioni, efficacia  e poteri reali - per cementare un progetto di rilancio romagnolo in grande stile valorizzando le nostre peculiarità anche in vista di altri assetti istituzionali. Nel nostro confronto sono certo che verranno fuori stimoli, suggestioni, piste di lavoro per costruire un'idea di futuro che possa prendere corpo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento