Credit Agricole debutta col sostegno all'agricoltura locale: sostegno alle imprese socie di Orogel

Il Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia tiene così fede anche al suo nome (in francese), vale a dire il sostegno all'agricoltura

Primo concreto impegno del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, che ha acquisito l'ex Cassa di Risparmio di Cesena a favore dell'economia locale. Credit Agricole ha realizzato con Orogel una nuova iniziativa a sostegno della filiera ortofrutticola con un’offerta di prodotti e servizi a 360° destinata alle aziende agricole socie e conferenti Orogel. Tra le varie offerte vi è l'anticipazione del valore del contratto di fornitura di verdura fresca, finanziamento di investimenti in reimpianti o nuovi investimenti finalizzati alla modifica o all’implementazione della produzione, prestiti destinati ad acquisizioni o ad attività di sviluppo.

Con 1.660 produttori e aziende associate, 8.500 ettari di superficie coltivata, 11 stabilimenti produttivi, il Gruppo Orogel rappresenta un grande operatore italiano nel settore dell’agroalimentare che mette sul mercato ogni anno oltre 150 mila tonnellate di prodotti freschi e surgelati di altissima qualità. Fanno parte del Gruppo anche diverse altre società cooperative e agricole che insieme realizzano un fatturato aggregato di 685 milioni di euro.

Il Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia tiene così fede anche al suo nome (in francese), vale a dire il sostegno all'agricoltura. Credit Agricole infatti nasce e si sviluppa all’interno dei principali distretti agroalimentari e vanta oltre 3,8 miliardi di impieghi al comparto. La banca spiega in una nota “è in grado di affiancare le aziende appartenenti alle diverse filiere come partner privilegiato sia nelle iniziative di ammodernamento e sviluppo della loro attività che nella gestione corrente di un business che presenta caratteristiche specifiche ed esigenze particolari. Punto cardine del modello di servizio dedicato messo in atto dal Gruppo Bancario CA Italia è l’approccio di filiera che consente di rispondere alle esigenze di ogni tipologia di impresa agroalimentare, dal grande gruppo al piccolo agricoltore, mantenendo una visione complessiva dalla materia prima al prodotto finito”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento