menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Gambero Rosso Academy sforna i talenti della cucina: in partenza un corso per pizzaioli

"Per noi avere in casa il Gambero Rosso è un'occasione d'oro - ha spiegato Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera - perché possiamo usufruire della loro professionalità, valorizzare le risorse già esistenti e costruire insieme a loro nuovi eventi"

Dopo la partenza delle attività didattiche rivolte ad appassionati e intenditori (corsi di pesce, di dolci, di pasta, tenuti da grandi chef stellati come Omar Casali, Riccardo Agostini, Pier Giorgio Parini e Gian Paolo Raschi) Gambero Rosso Academy rilancia e raddoppia. Il prossimo 8 maggio, infatti, alla Città del Gusto Romagna (alla fiera di Pievesestina) partirà il primo corso professionale per diventare "Pizzaiolo". Un'arte, quella del pizzaiolo, richiestissima in tutto il mondo e che non conoscerà mai crisi. Si tratta di un corso di 4 settimane che si svolge dalla mattina alla sera, aperto a 14-16 partecipanti, per un costo di 1800 euro. "Il nostro brand è molto apprezzato - ha spiegato Camilla Carrega, direttrice delle scuole del Gambero Rosso - e i ragazzi che escono dai nostri corsi vengono immediatamente richiesti. E non solo in Italia. Noi, tra l'altro, li prepariamo non solo a cucinare ma anche a promuoversi e a scrivere un curriculum. Nostro compito è accompagnarli in tutto il loro percorso di ricerca del lavoro". 

Dopo il corso per diventare pizzaiolo, il 25 settembre prossimo sarà la volta di "Professione Chef", il 2 ottobre "Professione Pasticcere", il 9 ottobre "Professione Sala" e il 6 novembre "Progettare e gestire un ristorante di successo". Nel frattempo, per tutto il mese di aprile e di maggio, proseguiranno i corsi serali per appassionati nella fascia oraria dalle 19 alle 22, con 24 postazioni utili per cucinare e degustazione finale. Piccola pausa estiva nella quale Gambero Rosso approderà in Riviera con l'iniziativa "Food Wine & Music". Verranno organizzati eventi di intrattenimento e di buon gusto sulle spiagge e nei locali più frequentati. Tra le ultimissime novità non possiamo dimenticare la new entry di Valerio Braschi, il simpatico vincitore di Master Chef edizione 2017, tra gli chef del Gambero Rosso.

Inoltre gli organizzatori stanno prendendo anche contatti con le associazioni di categoria locali per creare sinergie utili a formare professionisti sempre più preparati ed eventi capaci di coinvolgere l'intera comunità. "Per noi avere in casa il Gambero Rosso è un'occasione d'oro - ha spiegato Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera - perché possiamo usufruire della loro professionalità, valorizzare le risorse già esistenti e costruire insieme a loro nuovi eventi. Ma non è una buona occasione solo per noi, penso anche alle numerose realtà dell'agroalimentare che operano in Romagna. I nuovissimi spazi realizzati alla Città del Gusto di Romagna uniti alla professionalità degli chef del Gambero Rosso possono essere la carta vincente per effettuare dimostrazioni dei prodotti alimentari. Uno spazio dove poter fare promozione anche davanti ad aziende straniere intenzionate a intrecciare rapporti commerciali". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento