Un settore anticiclico e in crescita: la cura degli animali domestici e il loro benessere

Il professionista del benessere animale, mestiere emergente anche nel cesenate. Si è concluso all'Iscom Formazione di Forlì-Cesena, centro formativo presieduto da Pietro Babini e diretto da Giorgio Piastra, l'innovativo corso "Tutela del benessere animale"

Il professionista del benessere animale, mestiere emergente anche nel cesenate. Si è concluso all'Iscom Formazione di Forlì-Cesena, centro formativo presieduto da Pietro Babini e diretto da Giorgio Piastra, l'innovativo corso “Tutela del benessere animale” per responsabili di strutture di commercio, allevamento, addestramento e custodia di animali di compagnia per aspiranti gestori di attività commerciali, addestratori e allevatori di cani, toilettatori e gestori o proprietari di pensioni per animali di compagnia.

“Si tratta di un segmento di attività commerciali e professionali autonome in crescita nel Cesenate – rimarca il direttore di Iscom Formazione Giorgio Piastra - e molti giovani aspirano a entrare nel settore. Quest'anno abbiamo associato diverse attività del settore, per lo più gestiti da giovani. Solo a Cesena i cani iscritti all'anagrafe canina sono undicimila e il settore dei prodotti per animali è anticiclico e non risente della crisi,  pertanto il comparto fornisce buone possibilità di lavoro. Il corso è stato seguito con profitto e entusiasmo, le docenze sono state svolte da esperti, veterinari e referenti dell'Ausl che da anni operano nel settore e sul territorio provinciale”.

"La gamma dei corsi percorsi Iscom – aggiunge il presidente Pietro Babini - è vastissima e il nostro centro conferma il suo legame stretto col mondo del lavoro per il quale prepara profili spendibili e innovativi come questa nuova infornata di professionisti nella tutela del benessere animale, per lo più giovani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento