Concluso il corso di barman: tra gli allievi anche il sindaco Lucchi

Tra i corsisti c’era anche il sindaco di Cesena Paolo Lucchi, che ha voluto approfondire una sua passione personale e ha seguito con molta attenzione tutte le lezioni del corso

Con la consegna degli attestati si è concluso giovedì scorso, il corso di base per barman alla School Bar Cescot – Confesercenti Cesenate, di Cesena. Tra i corsisti c’era anche il sindaco di Cesena Paolo Lucchi, che ha voluto approfondire una sua passione personale e ha seguito con molta attenzione tutte le lezioni del corso. "La School Bar - commenta con soddisfazione Stefano Bucci, presidente del Cescot Confesercenti Cesenate - è da 20 anni attiva a Cesena e si è consolidata ormai come centro formidabile di aggiornamento per la categoria dei pubblici esercizi. Sono centinaia e centinaia ormai i titolari di pubblici esercizi e gli aspiranti baristi che hanno frequentato la nostra scuola. E c’è un grande interesse da parte di tutti a proseguire nel percorso formativo. La nostra scuola baristi è da tempo un esempio a livello nazionale citato su riviste nazionali e raccontato fin dal suo esordio su programmi televisivi come “Sereno Variabile”. Questo ci riempie di orgoglio”.

“L’attività della School Bar - continua Bucci – proseguirà nei prossimi tempi con altri cicli di lezioni specializzate che tanto successo hanno riscontrato durante questi anni”. “Siamo riusciti a consolidare – sottolinea il presidente del Cescot Confesercenti Cesenate - il rapporto con un pool di esperti che sostengono questa particolare iniziativa e garantiscono l’indispensabile rinnovamento della formazione dedicata agli imprenditori del settore. Il fatto che i nostri corsi di formazione per pubblici esercizi siano ampiamente riconosciuti come uno dei migliori esempi in questo campo, ci motiva ancor di più a proseguire sulla strada della qualità che abbiamo scelto fin dall’inizio”.

La sala corsi dispone attualmente di tutte le attrezzature più moderne e di uno staff, adeguati alla formazione per ogni tipologia di pubblico esercizio. Sono previsti nell’immediato futuro altri corsi dedicati alla conduzione del bar e della piccola ristorazione, sulla caffetteria, sulla miscelazione e sui cocktail. Per affrontare il problema sempre più pressante del reperimento di personale negli esercizi, una particolare attenzione è poi rivolta al rafforzamento della banca dati del Cescot-Confesercenti Cesenate che incrocia la domanda e l’offerta di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento