Consumi di frutta e verdura: la crisi “spinge” il discount

Il report di maggio 2013 dell’Osservatorio dei Consumi ortofrutticoli delle famiglie italiane di MACFRUT contiene una buona notizia per gli acquirenti

Il report di maggio 2013 dell’Osservatorio dei Consumi ortofrutticoli delle famiglie italiane di Macfrut contiene una buona notizia per gli acquirenti: rispetto a maggio 2012 il prezzo medio dei prodotti ortofrutticoli al banco è diminuito del -1,4%. «L’Osservatorio –spiega Domenico Scarpellini, Presidente di Cesena Fiera- è un servizio che Macfrut ha attivato da anni e che consente a produttori, operatori e distribuzione di conoscere mese per mese l’andamento della spesa degli oltre 24 milioni di nuclei familiari, di cui oltre 6 sono single».

Durante Macfrut (quest’anno si tiene a Cesena dal 25 al 27 settembre) vengono forniti i dati annuali. Ritornando al report di maggio –redatto da Eurisko GFK per Macfrut- si nota che la crisi e la minor propensione alla spesa incrementano gli acquisti di frutta fresca nei discount che realizzano un +16,3% in quantità su maggio 2012 e un +13,8 in valore, sempre sullo stesso mese dell’anno scorso. Anche il tradizionale negozio del fruttivendolo ha un leggero aumento con un +1,8% in volume su maggio 2012. Da segnalare che in volume il canale di vendita iper e super presentano a maggio un calo del -2,1% su maggio 2012, pur mantenendo la medesima quota in valore.

Per comprendere meglio la funzione dell’Osservatorio di Macfrut si può sottolineare che le mele a maggio segnano un -5,8% sul 2012, mentre banane e fragole, crescono a volume (+3,9% e +5,0%), presentando però un calo nel valore (rispettivamente -4,1% e -4,3%), dovuto alla diminuzione del prezzo medio (-7,7% per le banane e -8,9% per le fragole). Anche sul fronte della verdura fresca la spesa al discount aumenta del +12.1% in quantità e del 15% in valore, sempre su maggio 2012.

Per i surgelati c’è, invece, un incremento del segmento iper e super con un +5,9% in volume di acquisti (su maggio 2012).
Infine, va notato come a maggio 2013 il numero delle famiglie acquirenti di frutta fresca è calato del -3,7, mentre per la verdura del -0,6% e questo sicuramente significa una diversa composizione della spesa su cui analisti ed esperti dovranno riflettere e i cui risultati si avranno a Macfrut.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento