Consorzio per le risorse energetiche, in crescita fatturato e dipendenti

Si è riunita oggi l’assemblea Soci del Gruppo CRE che ha approvato il bilancio 2019, anche quest’anno con un'evidente crescita rispetto all’anno precedente

Risultati positivi per il Gruppo CRE nel 2019: in crescita fatturato e dipendenti. Ottima anche la performance della controllata Energia Corrente, che accelera il futuro con due nuove Business Unit dedicate alla Mobilità Elettrica e alle soluzioni energetiche Green.
Si è riunita oggi l’assemblea Soci del Gruppo CRE che ha approvato il bilancio 2019, anche quest’anno con un'evidente crescita rispetto all’anno precedente.

Il Gruppo CRE, Consorzio per le Risorse Energetiche, nasce a Cesena nel 1999 con l’obiettivo di ridurre il costo dell’energia e garantire servizi di valore alle aziende consorziate. Da allora ha ampliato la propria attività fino a diventare un operatore a 360° sul mercato libero.
Sono 370 le aziende azioniste da cui emerge uno spaccato molto significativo del territorio. Tra i soci di maggioranza spiccano grandi aziende agroindustriali come Conserve Italia, Agrintesa, Apofruit, Caviro, al fianco di altre grandi realtà industriali e internazionali come Consorzio CELL di Livorno (Acciaierie liberty Magona), Power (Confcooperative), Gruppo Bonfiglioli, l’Aeroporto di Olbia, per citarne alcune.

Il fatturato 2019 consolidato si attesta su 223 milioni di euro, con una crescita nei volumi venduti del 4,2% per l’energia elettrica e del 18% per il gas, mantenendo un risultato positivo e in linea con gli obiettivi di economicità, caratteristici della gestione consortile. In crescita anche il numero dei nuovi occupati, che aggiunge expertise alle aree operative e raggiunge quasi le 50 risorse.

Particolarmente positiva la performance della controllata Energia Corrente (E.CO). 

L'azienda del Gruppo, nata oltre dieci anni fa, in poco tempo si è affermata come player del mercato nazionale, pur mantenendo forti radici sul territorio. La sua crescita, in termini di volumi venduti, è stata a doppia cifra sia nell’elettricità (+ 10%) che nel gas (+18,2%). Una crescita importante ottenuta anche grazie alla capacità di un brand ormai affermato.

L’assemblea si è conclusa con gli interventi del Presidente del Consorzio CRE, Ing. Giancarlo Ferlini e dell’Amministratore Delegato del Gruppo, il Dott. Vincenzo Maria de Rosa, che hanno ricordato i valori sostanziali dell’azienda attraverso alcune novità significative.
“La sostenibilità – spiega il Presidente Ferlini – continua a rappresentare una centralità per noi. Mobilità elettrica ed efficienza energetica, unite all'offerta di un'energia verde pulita e certificata, sono i servizi che offriamo quotidianamente alle famiglie e alle imprese, per supportarle nella transizione verso politiche di sostenibilità più efficaci, valorizzandone il contributo personale e di business”.

“Le nuove divisioni E.CO green ed E.CO e-mobility nascono con l'obiettivo di accrescere e confermare un impegno che E.CO ha intrapreso negli anni nei confronti della sostenibilità ambientale. Oggi, più che mai, rappresenta non solo una filosofia aziendale in linea con le scelte del mercato e dei consumatori, bensì - come è emerso anche nel corso dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 - un'imprescindibile visione per guardare al futuro in maniera consapevole e concreta". 

“Una determinazione” - come spiegato dall’Amministratore Delegato De Rosa - “che ha consentito all’azienda di diventare il primo E-Mobility Provider sul territorio e di acquisire una qualificata preparazione nel settore della mobilità elettrica. Nel tempo si sono aggiunte importanti partnership strategiche con realtà internazionali del settore: Alpiq, Askoll e Five, per citarne alcune, che ci consentono oggi la vendita e la distribuzione di stazioni di ricarica, mezzi elettrici personali ed auto elettriche, in grado di soddisfare qualunque esigenza di mobilità efficiente e sostenibile”.
Un futuro positivo ed in crescita che gli amministratori si aspettano anche per gli anni a venire, nonostante un 2020 che ha riscontrato il calo dei consumi per il lockdown e l’incertezza per il rallentamento economico nel secondo semestre.

Con l’occasione è stato presentato ai soci anche il nuovo sito del Consorzio www.consorziocre.it, che comunica una nuova immagine del Gruppo, potente e dinamica, ponendo l’accento sul futuro e consolidando l’unione e la qualità delle grandi aziende che unisce. 
Presentato anche il restyling dell'immagine di E.CO che vedrà presto anche lo sviluppo del nuovo sito www.energiacorrente.it, nell'ottica di un rinnovato approccio aziendale declinato dal claim "L'Energia Gentile". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento