menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende forma la Sir, la società per lo sviluppo delle imprese: presidente Mario Riceputi

La SIR - Sviluppo Imprese Romagna S.p.A., la cui attività è finalizzata a favorire la diffusione e lo sviluppo dell'imprenditoria medio piccola e della microimpresa nel territorio della Romagna

Si è svolta mercoledì 17 dicembre, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio, la prima seduta del Consiglio di Amministrazione della neo costituita società SIR - Sviluppo Imprese Romagna S.p.A., la cui attività è finalizzata a favorire la diffusione e lo sviluppo dell’imprenditoria medio piccola e della microimpresa nel territorio della Romagna.
 

La Società, che non opererà nei confronti del pubblico e non avrà come obiettivo immediato il conseguimento di utili, agirà per facilitare la nascita di nuove imprese e la crescita di quelle già operanti, con particolare attenzione alle start up innovative, ai progetti di aggiornamento tecnologico e informatico, alla ricerca applicata in ambito aziendale, ai piani di inserimento o di espansione sui mercati esteri.
 

Per realizzare questi scopi la SIR potrà assumere partecipazioni di minoranza nelle imprese e, in un secondo momento, anche prestare consulenza tecnica, amministrativa e finanziaria. Il consiglio di amministrazione, nominato dagli azionisti in sede di costituzione avvenuta il 17 novembre, è composto da manager e professionisti: Silvano Bettini, Fabrizio Caldi, Carlo Capelli, Aldo Ferretti, Mario Riciputi, Giovanni Righi, Stefano Serafini, Simone Trevisani, Valter Zino. Il consiglio stesso ha poi provveduto a nominare presidente Mario Riciputi e vice presidente Stefano Serafini. Il collegio sindacale è composto da Michele Bocchini, presidente, e dai sindaci effettivi Stefano Bargossi e Ennio Righi. Nelle prossime settimane il consiglio elaborerà il programma di attività della Società, i criteri e le regole cui si atterrà per la valutazione e la selezione dei progetti che saranno ritenuti coerenti con lo scopo sociale della Società e quindi interessanti ai fini di un possibile ingresso della SIR nella compagine sociale dell’impresa.

 

L’azionariato della SIR è rappresentativo dell’intero tessuto economico del territorio, perché comprende istituti bancari, associazioni di categoria e imprese che hanno ritenuto di dare fiducia a questo progetto per lo sviluppo locale, soprattutto nella perdurante crisi economica. I soci sono: Ayrion S.p.A., Banca di Cesena Credito Cooperativo, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Cassa di Risparmio di Cesena S.p.A., Confartigianato, CNA, Cesena Energia SRL, Confcommercio, Confcooperative, Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, Orogel soc. coop. Agricola, Studio Serafini SRL, Technogym S.p.A, Trevifin S.p.A.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento