menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trevi, ricavi nel 2015 di 1,3 miliardi di euro: approvato il bilancio

. A livello consolidato l’esercizio 2015 ha evidenziato ricavi totali pari a 1.342,3 milioni di euro, in aumento del 7,3% rispetto ai 1.250,7 milioni di euro raggiunti nel 2014

Approvato il bilancio 2015 di Trevi. L'esercizio si è chiuso con un utile netto pari a 7,3 milioni di euro (contro i 7,2 milioni dell’esercizio 2014) e deliberato di allocare interamente tale Utile a riserva, senza distribuzione di dividendi. A livello consolidato l’esercizio 2015 ha evidenziato ricavi totali pari a 1.342,3 milioni di euro, in aumento del 7,3% rispetto ai 1.250,7 milioni di euro raggiunti nel 2014. Il valore della produzione è aumentato nell’esercizio del 6,6% rispetto all’anno precedente attestandosi a 1.368,4 milioni di euro.

L’Ebitda è pari a 8,9 milioni di euro (0,7% sui Ricavi Totali) contro i 126,4 milioni di euro dello scorso esercizio. L’Ebit raggiunge -87,9 milioni di euro (-6,5% sui Ricavi Totali) contro 62,6 milioni dello scorso esercizio. Il risultato ante impose e ante risultato di terzi è pari a -131,8 milioni di euro rispetto a 35,2 milioni di euro evidenziati nel 2014. Il risultato netto di Gruppo è pari a -115,2 milioni di euro, (24,4 milioni di euro nell’esercizio precedente).

L’indebitamento finanziario netto è pari a 419,8 milioni di euro rispetto al dato al 31 dicembre 2014 in cui si attestava a 379,3 milioni di euro. Il patrimonio netto totale si attesta a 579,6 milioni di euro rispetto ai 666,8 milioni di euro dello scorso esercizio. Il rapporto net debit/equity si attesta a 0,72x (0,57x al 31 dicembre 2014). Il portafogli ordini ammonta ad 949,4 milioni di euro in diminuzione del 14,3% rispetto al livello raggiunto al 31 dicembre 2014 pari a 1.107,4 milioni di euro. Il secondo semestre dell’Esercizio 2015 ha evidenziato un Ebitda pari a 7,7 milioni di euro (7,8% sui ricavi totali) contro Euro -48,8 milioni del primo semestre. L’Ebit raggiunge16,6 milioni di euro (2,2% sui Ricavi Totali) contro -104,5 milioni di euro del primo semestre.

Il risultato ante imposte e ante risultati di terzi è pari a -7,3 milioni di euro rispetto a -124,4 milioni di euro evidenziati nel primo semestre del 2015. Il risultato netto è pari a 12,9 milioni di euro (-128,1 milioni nel semestre precedente). "A cause delle dinamiche poco favorevoli del settore energetico il Gruppo ha già avviato una importante riorganizzazione del settore Oil & Gas e prevede una maggiore efficienza della struttura dei costi", si legge nella nota di bilancio. Il settore fondazione, già forte di un cospicuo portafoglio d’ordine e con l’acquisizione della diga di Mosul, ha incrementato notevolmente la sua visibilità. Il valore del contratto, come reso già noto, è pari a Euro 273 milioni da eseguirsi entro il 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento