Confesercenti contro Icarus Ztl: "Parcheggi in centro fondamentali per le imprese"

"Le politiche di investimento per la città non possono prescindere dal problema della sosta nelle immediate vicinanze del centro"

Dopo il confronto con l’amministrazione comunale sulla riqualificazione di piazza della Libertà, che vedrà a breve l’eliminazione del più importante parcheggio rimasto nel cuore della città, Confesercenti Cesena ribadisce l’importanza delle aree di sosta nelle adiacenze del centro storico: è infatti di questi giorni la notizia che le risorse assegnate dal Ministero dell’Ambiente al Comune, inizialmente destinate al parcheggio dell’Osservanza, verranno invece investite per realizzare anche il sistema di controllo elettronico “Icarus” nella Ztl e questo non può che sollevare dubbi sul piano comunale per la rivitalizzazione del centro città.

Confesercenti, premettendo che gli abusi e le infrazioni vanno punite, già nei mesi scorsi è intervenuta nel dibattito sulla Ztl chiedendo di mantenere inalterate le due fasce orarie di libero accesso (7-10/14-17) per non mettere in ulteriore difficoltà le imprese commerciali del centro storico, favorire alcune operazioni necessarie come il carico-scarico delle merci e anche per permettere ai residenti o ai propri familiari una possibilità di accesso. Lo smantellamento del parcheggio di piazza della Libertà è già stato deciso e avverrà in tempi rapidi: nel dialogo aperto con l’amministrazione Confesercenti ha avanzato alcune richieste sia sulle possibili migliorie al progetto presentato per la riqualificazione della piazza, sia, soprattutto, sulla creazione di nuovi posti per la sosta nella zona dell’Osservanza, unica vera alternativa per quell’ingresso alla città utile per residenti e consumatori.

 "Se la volontà del Comune è di procedere comunque con il progetto di pedonalizzazione del centro – ribadisce il presidente di Confesercenti Cesena Vanni Zanfini – non pare però giustificato l’uso delle risorse ministeriali destinate al potenziamento del parcheggio nella zona dell’Osservanza per la realizzazione del sistema di vigilanza elettronica dell’accesso al centro storico, che non rappresenta certo una priorità in momenti così difficili per le imprese. La criticità resta: accanto a misure prese per favorire le imprese del centro storico, come la sosta gratuita dalle 18.30 in poi e la promozione di iniziative, riteniamo importante dare un segnale alla categoria dei commercianti che continua a segnalare il proprio disagio. Le politiche di investimento per la città non possono prescindere dal problema della sosta nelle immediate vicinanze del centro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento