Economia

Confcommercio rilancia: servizi, consulenza e formazione

“Mai come in questo momento – sottolineano da Confcommercio cesenate - siamo a fianco delle imprese per sostenerle con tutte le consulenze necessarie per realizzare i loro progetti

Confcommercio cesenate rilancia servizi, consulenza e formazione con una serie di iniziative mirate per sostenere le imprese. “Abbiamo predisposto un ciclo di seminari e incontri formativi a tambur battente avviati il 25 ottobre e che proseguiranno sino a fine anno - dicono il direttore Giorgio Piastra e il vicedirettore Alberto Pesci - su un’ampia gamma di tematiche che riguardano l’attività delle imprese, dalla riforma previdenziale al contratto di rete, dalla riforma del lavoro alla sicurezza aziendale, dal nuovo redditometro e la gestione del contenzioso alla normativa antincendio e la riqualificazione turistico-alberghiera, dall’e-commerce alla direttiva Bokenstein".

"In più abbiamo promosso due approfondimenti nei nostri Vox Populi televisivi su Teleromagna sul riordino istituzionale e sulle eccellenze imprenditoriali del nostro territorio che metteremo attorno a un tavolo per dibattere su come è possibile uscire dalla crisi”. Anche le organizzazioni di categoria soffrono la crisi - proseguono il direttore Piastra e il vicedirettore Pesci – ma Confcommercio si sta dimostrando attrezzata, anche grazie al serio lavoro e alla ampia progettualità prodotti in questi anni: non è un caso che abbiamo registrato dal 1° gennaio 2012 l'apertura sul comprensorio di 67 nuove posizioni di aziende che hanno affidato all’associazione il servizio amministrazione del personale, mentre sono 95 le aziende che hanno aperto  una nuova situazione contabile. L’integrazione fra servizi relativi a credito, formazione e consulenza a imprese e persona è la miglior risposta che oggi possiamo offrire il sistema delle imprese".

"Dall'inizio dell'anno le aziende cessate che si servivano dei nostri servizi ammontano a una quarantina, per cui il saldo è comunque positivo. L’investimento realizzato con l'apertura della sede di Ascom Fidi e Iscom Cesenatico è il segnale che vogliamo incrementare l’impegno a servizio dell’impresa. A breve partirà la nostra campagna associativa, occasione privilegiata per avviare con i nostri imprenditori soci anche un confronto su nuove idee progettuali in particolare sullo star ut d’impresa, la delicatissima fase di apertura di una neoimpresa, per contrastare il trend preoccupante dell’incapacità per quasi il 50% delle nuovo imprese di resistere sul mercato oltre i 5 anni iniziali”, continuano il direttore e il vicedirettore di Confcommercio cesenate.

“Mai come in questo momento – chiudono Piastra e Pesci - siamo a fianco delle imprese per sostenerle con tutte le consulenze necessarie per realizzare i loro progetti imprenditoriali facendo appello agli istituti bancari affinché facciano la loro parte nella sfida dello sviluppo, favorendo lo sviluppo delle imprese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio rilancia: servizi, consulenza e formazione

CesenaToday è in caricamento