menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confcommercio radicata sul territorio, eletti i nuovi presidenti di quartiere

"Il consiglio dei presidenti di quartiere Confcommercio - dicono i presidenti neoeletti - si mettono a disposizione della città per il bene dei nostri territori urbani dal centro alla periferia"

Commercianti e piccoli imprenditori cittadini pilastri dei quartieri dove con senso civico si mettono a disposizione per rafforzare la coesione sociale e lai vivibilità delle varie parti di città, pur in questi tempi così difficili della pandemia in cui si è costretti al distanziamento fisico.

E negozi e attività commerciali come fattore di coesione sociale del territorio, punto di riferimento per i residenti del quartiere, nella logica delle botteghe di un tempo. Ma anche come punti di raccolta di segnalazioni, proteste, istanze dei negozianti e dei cittadini stessi, in sinergia dialettica con i consigli di quartieri. Se lo prefiggono i dieci nuovi presidenti di quartiere della Confcommercio cesenate, due presidenti ricopriranno l’incarico per due quartieri accorpati, eletti nel corso del rinnovo delle cariche sociali per il mandato 2020-2025. Si tratta di Athos Ambrosini, presidente Quartiere al Mare, Giulio Ambrosini, presidente Valle Savio, Redames Arfelli, presidente Fiorenzuola, Ivana Arrigoni, presidente Centro Urbano, Luca Ceccarellli, presidente Oltre Savio, Gianluca Fusconi, presidente  Ravennate e Dismano, Alex Giunchi, presidente  Rubicone, Thomas Gollinucci, presidente Cesuola, Maria Letizia Zignani, presidente Borello.

"La nostra associazione - rimarca il presidente Confcommercio Augusto Patrignani - è storicamente radicata nei quartieri dove da tanti anni ha creato dei consigli e degli avamposti di commercianti guidati dai presidenti i quali volontariamente svolgono un'opera di rappresentanza in collaborazione con i consigli di quartiere, ovviamente con una spiccata attenzione ai problemi del commercio, del turismo e del terziario i quali sono correlati strettamente a quelli della qualità della vita. Il nostro rinnovo delle cariche concede con l’anno delle elezioni dei nuovi 144 consiglieri di quartieri che sono stati eletti da cittadini e con i consigli vogliamo proficuamente interagire”.

"Il consiglio dei presidenti di quartiere Confcommercio - dicono i presidenti neoeletti - si mettono a disposizione della città per il bene dei nostri territori urbani dal centro alla periferia. Chiediamo al Comune attenzione alla città dalla periferia al centro, interventi tempestivi per la sicurezza, l'illuminazione, il contrasto alla criminalità che è la vera priorità anche attraverso l'installazione delle telecamere per la videosorveglianza, la realizzazione di parcheggi e di piani del traffico che rendano i negozi più raggiungibili e fruibili, per sostenere le piccole attività anche nelle frazioni, dove fungono anche da presidio sociale.L'auspicio è di poter non solo abbellire le città con le luminarie di Natale ma di salvare un minimo di vita comunitaria urbana in sicurezza pur in questa situazione di recrudescenza della pandemia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento